Blitz quotidiano
powered by aruba

Adam Johnson, rissa sotto le docce del carcere perché…

LONDRA – Adam Johnson protagonista di una rissa sotto la doccia in carcere. L’ex calciatore del Sunderland è stato arrestato perché accusato di a. Secondo quanto scrivono i tabloid inglesi, il giocatore avrebbe reagito male con un altro detenuto, usando la classica frase “lei non sa chi sono io”.

Scrive Elia Guerra sul sito 90min.com:

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, l’ex di Manchester City e Sunderland, alla richiesta di un altro detenuto di togliere i capelli dal tappo della doccia, si sarebbe rifiutato rispondendogli: ”F**k off! Do You Know Who I Am?”(Sai chi sono io?). Successivamente, secondo alcuni testimoni, un altro carcerato avrebbe chiesto ad Adam di pulire la doccia ma, l’inglese, avrebbe risposto nello stesso modo. A quel punto, uno dei due detenuti avrebbe scagliato un pugno sul viso dell’ex calciatore, il quale sarebbe poi riuscito a difendersi scatenando una vera e propria rissa.

Non poteva finire in un modo peggiore la carriera calcistica di Johnson, destinato non più a solcare i campi da gioco ma a pulire le carceri; ecco le parole del suo avvocato difensore: ”Ha perso una carriera sportiva che gli faceva guadagnare tanto e che non riavrà mai più”.

Immagine 1 di 8
  • Calcio, Adam Johnson condannato a 6 anni di carcere
Immagine 1 di 8