Sport

Akousa Puni, moglie di Michael Essien, ha acquistato il Calcio Como

Akousa Puni, moglie di Michael Essien, ha acquistato il Calcio Como

Michael Essien
ANSA/DANIELE MASCOLO

COMO – Il Calcio Como 1907 è stato acquistato all’asta fallimentare dalla società F.C. Como srl che fa capo a Akousa Puni, 41 anni, cittadina inglese di origine ghanese e moglie del calciatore Michael Essien, ex Chelsea, Milan e Real Madrid.

L’unica offerta presentata alla quarta asta indetta dal tribunale è stata quella della signora Puni, imprenditrice, che si è aggiudicata la società calcistica per 237.000 euro, diecimila in più rispetto alla base d’asta.

La cessione, ha spiegato in una conferenza stampa il curatore Francesco Di Michele, avverrà entro la fine del mese e non comprende l’attuale marchio del Como e il centro sportivo di Orsenigo. Stamani, all’apertura delle buste, era presente l’amministratore delegato degli acquirenti, una professionista torinese.

La signora Puni Essien e il suo team sono onorati di essere qui e di entrare a far parte di un club che vanta 110 anni di storia”, si legge in una nota diffusa attraverso il Calcio Como.

“Impegno e desiderio genuini della nuova proprietà sono di far crescere e costruire sia la prima squadra che il settore giovanile e di divenire parte integrante del tessuto cittadino. E’ inoltre fermo impegno della proprietà creare le condizioni per portare il FC Como in serie B al più presto e per sviluppare al meglio delle loro possibilità i giovani talenti al suo interno”.

Il curatore fallimentare ha detto che in questi mesi sono stati ben 31 i soggetti che si sono presentati chiedendo informazioni per l’acquisto della società: imprenditori cinesi, indiani, di Dubai, brasiliani oltre a varie cordate italiane. La stessa signora Essien era venuta un mese fa a visitare lo stadio e il centro sportivo.

“Ora che c’è un acquirente vorrei sottolineare quanto è stato fatto in questi mesi qui a Como, ed è qualcosa fuori dal normale” ha detto il direttore generale Diego Foresti.

“Nonostante fossimo una società fallita ai calciatori non è mancato nulla e loro sono stati meravigliosi, così come l’allenatore Fabio Gallo e tutto lo staff”. Il Como attualmente è sesto in classifica in Lega Pro, girone A, e sta lottando per un posto nei play off promozione.

To Top