Sport

AlbinoLeffe-Pordenone 1-1: guarda gli highlights Sportube – VIDEO

AlbinoLeffe-Pordenone Sportube streaming diretta live, ecco come vedere la partita

AlbinoLeffe-Pordenone Sportube streaming diretta live, ecco come vedere la partita

AlbinoLeffe-Pordenone 1-1, guarda il video degli highlights su Blitz con Sportube tv – Lega Pro Channel: ecco come vedere la partita, gara della trentaseiesima giornata (17a di ritorno) del girone B di Lega Pro 2016-17. Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo.

Guarda il calendario completo del girone B della Lega Pro 2016-17RISULTATI E CLASSIFICA DEL GIRONE B DI LEGA PRO. Tutta la Lega Pro con Blitz in un link: le partite in diretta streaming, le classifiche, i risultati e gli highlights a fine partita.

Per vedere gli highlights di AlbinoLeffe-Pordenone 1-1, basta cliccare sul video in fondo a questo articolo, oppure andare su questo link che porta al sito di Sportube.tv-Lega Pro Channel, la web tv che trasmette tutte le dirette e gli highlights del campionato di Lega Pro 2016-17. Quest’anno il servizio è a pagamento. Come prima cosa è necessario registrarsi (gratuitamente, e basta farlo una volta sola) sul sito di Sportube, tramite social network o compilando online un modulo di registrazione.

San raffaele

Come funziona Sportube a pagamento? Ci sono tre opzioni. La singola partita costa 2,90 euro, l’abbonamento a tutte le gare in trasferta di una squadra per il girone di ritorno (pacchetto Trasferta Squadra) costa 14,90, l’abbonamento a tutte le gare in casa e in trasferta di una squadra per il girone di ritorno (pacchetto Singola Squadra) costa 22,90 euro.

CLAS­SI­FI­CA GIRONE B LEGA PRO dopo la 35a giornata: Venezia 78 punti; Parma 66; Pordenone 65; Padova 62; Reggiana 58; Gubbio 54; Sambenedettese 50; FeralpiSalò 49; Albinoleffe 47; Bassano 45; Santarcangelo (-2) e Maceratese (-2) 44; SüdTirol 41; Modena 40; Mantova 37; Teramo 35; Forlì 34; Lumezzane 33; Fano 32; Ancona 28.

CLASSIFICA MARCATORI GIRONE B LEGA PRO dopo la 35a giornata:
20 reti 
Mancuso (4, Sambenedettese);
16 reti Arma (7 rigori, Pordenone), 
15 reti Calaiò (3, Parma);
12 reti Altinier (Padova), Gliozzi (Sudtirol);
11 reti Ferretti (Gubbio), Nocciolini (Parma), Berrettoni (Pordenone);
10 reti Minesso (6, Bassano), Guerra (1, Feralpisalò), Quadri (7) (Maceratese), Geijo (2) e Moreo (Venezia);
9 reti Marchi (1, Mantova), Cori (2, Santarcangelo), Sansovini (3, Teramo);
8 reti Frediani (Ancona), Grandolfo (Bassano), Gerardi (Feralpisalò), Cattaneo (Pordenone);
7 reti Bardelloni (4, Forlì), Bacio Terracino (Lumezzane), Russo (5, Padova), Baraye (Parma), Cesarini (1) (Reggiana), Cesaretti (Santarcangelo);
6 reti Ponsat (Forlì), Candellone (Gubbio), Diop (Modena), Nolè (Modena, 4 reti con la Reggiana), Guidone e Manconi (1) (Reggiana), Sorrentino (Sambenedettese), Barbuti (Teramo, 4 gol con 1 rigore nel Lumezzane), Marsura (Venezia);

5 reti Gonzi (Albinoleffe), Fabbro (Bassano), Germinale (Fano), Bracaletti (FeralpiSalò), Casiraghi (3), Ferri Marini (1) e Valagussa (Gubbio), Colombi (1) (Maceratese), Caridi e Guazzo (Mantova), Neto (Padova), Evacuo (2, Parma), Bulevardi (Pordenone, 4 gol col Teramo), Tulli (Südtirol), Modolo (Venezia);
4 reti Mastroianni (Albinoleffe), Momentè (Ancona), Laurenti e Maistrello (Bassano), Fioretti (1), Gucci e Masini (1, Fano), Ranellucci (FeralpiSalò), Capellini e Tentoni (Forlì), Rinaldi (Gubbio), Zammarini (Mantova), Dettori e Favalli (Padova), Burrai (1), Martignago e Semenzato (Pordenone), Di Massimo (2) (Sambenedettese), Ilari (Teramo), Ferrari (1, Venezia);

3 reti Cortellini, Giorgione, Loviso (1) e Virdis (1) (Albinoleffe), Samb (Ancona), Bianchi e Candido (Bassano), Gambaretti e Luche (FeralpiSalò), Sereni (Forlì), Leonetti e Speziale (1) (Lumezzane), Palmieri, Gattari e Turchetta (Maceratese), Popescu (Modena), Alfageme, Madonna e Mandorlini (Padova), Munari e Scavone (Parma), Mogos e Rozzio (Reggiana), Valentini (Santarcangelo), Jefferson (Teramo), Pederzoli (1, Venezia);
2 reti Anastasio, Gavazzi, Loviso e Scrosta (Albinoleffe), Del Sante, De Silvestro e Furlan (Ancona), Capezzani (Fano), Romero (FeralpiSalò), Tonelli (Forlì), Allegretti e Ventola (Maceratese), Sodinha (1) e Vinetot (Mantova), Besea, Giorico, Laner e Schiavi (1, Modena), Cappelletti e De Cenco (Padova), Giorgino (Parma), De Agostini e Padovan (Pordenone), Angiulli, Bovo e Sbaffo (Reggiana), Berardocco (2), Lulli, Sabatino e Tortolano (Sambenedettese), Carlini, Gatto, Merini e Sirignano (Santarcangelo), Fink (Südtirol), Caidi, Croce, Di Paolantonio, Fratangelo e Speranza (Teramo), Fabris e Garofalo (Venezia).

To Top