Sport

Argentina-Perù decisiva per i mondiali. Accusa: “Vincono Messi e co., accordi con la Fifa”

Argentina-Perù-todosport

La prima pagina di Todo Sport

ROMA – Il titolo in prima pagina non lascia spazio all’immaginazione: “Ladri!“. Il quotidiano in questione è il peruviano Todo Sport, che parla di partita dal risultato già scritto, quella di stanotte (ore 01:30 italiane) a Buenos Aires tra l’Argentina e il Perù valida per le qualificazioni ai Mondiali in Russia.

“I presidenti di Afa, Conmebol e Fifa – si legge in prima pagina – si sono accordati per rubare la partita. I tre saranno nel palco ufficiale della Bombonera”. Non ci sono prove per la pesante accusa, ma soltanto deduzioni scaturite dall’incontro di ieri tra Tapia (Afa, la lega calcio argentina), Dominguez (Conmebol, la federazione calcio sudamericana) e Infantino (presidente Fifa) a Buenos Aires, dove si è parlato di una candidatura congiunta tra Argentina, Uruguay e Paraguay per i Mondiali del 2030.

Tapia e Dominguez – secondo Todosport – si sarebbero riuniti anche al famoso ristorante “La Cava”, punto di ritrovo di molti calciatori dotato di sale private (da pagare extra) per raggiungere accordi senza testimoni.

Qualche sospetto arriva anche dall’Argentina, dove il popolare conduttore di Fox Sports, Martin Liberman, durante il suo programma “Debate Final” ha detto: “Io, se fossi peruviano, sarei preoccupato per l’arrivo di Infantino un giorno prima della partita. E’ raro, no? ‘Come va? Sono Gianni. Vi aspetto ai Mondiali con Messi’. Vi sembra normale che un giorno prima della partita il presidente della Fifa venga a conoscere l’Argentina?”.

Argentina-Perù sarà decisiva per la qualificazione ai Mondiali in Russia. Contro il Perù infatti, i vice-campioni del mondo disputeranno il loro penultimo incontro del girone sudamericano, in cui si trovano in quinta posizione, a pari merito proprio con il Perù allenato dall’argentino Ricardo Gareca.

Con una sconfitta o un pareggio la squadra di Messi potrebbe farsi superare dal Cile – che gioca contro l’Ecuador, terzultimo e già escluso – e venire estromessa anche dalla posizione che garantisce il diritto di giocarsi la qualificazione ai Mondiali negli spareggi contro la Nuova Zelanda.

To Top