Blitz quotidiano
powered by aruba

Argentina sfida Juve, Dybala convocato per Olimpiadi ma…

ROMA – Il “Tata” Martino, allenatore dell’Argentina, sfida la Juventus e inserisce il nome di Paulo Dybala tra i 35 calciatori da cui sceglierà i convocati per disputare la prossima Olimpiade in programma in Brasile. Il centravanti bianconero non è l’unico a giocare in Italia scelto dal selezionatore: ci sono anche l’interista Mauro Icardi, il romanista Leandro Paredes e il doriano Correa.

Ma è su Dybala che ci sarà da discutere, e non poco. La Juventus, infatti, ha già comunicato al giocatore la sua intenzione di non concedergli il permesso di disputare le Olimpiadi. Scelta che Dybala ha accettato senza nascondere una certa delusione:

“Non andrò all’Olimpiade. Non è una scelta personale, ma della società che non mi ha dato il permesso. Mi spiace perché ci tengo molto a giocare in nazionale. Se avessi potuto decidere io, sarei andato a Rio…”.

La decisione spetta alla Juventus che dalla sua ha ottime ragioni per negare il permesso: a parte il rischio di infortuni perderebbe Dybala per tutta la preparazione, per tutte le gare di precampionato e, in caso di Argentina in finale, anche per le prime due giornate di campionato. Il Tata, però, punta evidentemente sulla voglia del giocatore e sul fatto che possa lavorare per far cambiare idea al club. Per la Juve, in ogni caso, una grana.

I 35 pre convocati. Portieri: Rulli (Real Sociedad), Werner (Atletico Rafaela), Batalla (River Plate), Unsain (Newell’s Old Boys) Difensori: Gomez (Lanus), Salazar (Rosario Central), Musacchio (Villarreal), Mandana (River Plate), Mammana (River Plate), Funes Mori (Everton), Cuesta (Independiente), Gianetti (Velez), Silva (Boca Juniors), Soto (Banfield), Vega (River Plate) Centrocampisti: Kranevitter (Atletico Madrid), Martinez (Union), Ascacibar (Estudiantes), Paredes (Roma), Romero (Cruzeiro), Rossi (Banfield), Lo Celso (Rosario Central), Lanzini (West Ham), Cervi (Rosario Central) Attaccanti: Correa (Sampdoria), Rigoni (Independiente), Espinoza (Huracàn), Pavòn (Boca Juniors), Benitez (Independiente), Dybala (Juventus), Icardi (Inter), Vietto (Atletico Madrid), Calleri (San Paolo), Simeone (River Plate)