Atalanta

Atalanta-Inter streaming e diretta tv: dove vederla

Atalanta-Inter streaming - diretta tv, dove vederla

Atalanta-Inter streaming – diretta tv, dove vederla

ATALANTA-INTER IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Atalanta-Inter streaming e diretta tv, dove vederla, partita valida per la 9a. giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 15.00 e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

ATALANTA-INTER ore 15:00.

Atalanta (3-5-2): Berisha; Caldara, Toloi, Masiello; Conti, Freuler, Kessie, Kurtic, Dramè; Petagna, Gomez. A disp.: Sportiello, Raimondi, Zukanovic, Stendardo, Konko, Spinazzola, D’Alessandro, Grassi, Carmona, Gagliardini, Paloschi, Pinilla. All.: Gian Piero Gasperini.
Squalificati: –
Indisponibili: Suagher

San raffaele

Inter (4-3-3): Handanovic; Nagatomo, Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario, Medel, Brozovic; Eder, Icardi, Perisic.
A disp.: Carrizo, Jao, D’Ambrosio, Ansaldi, Ranocchia, Kondogbia, Gnoukouri, Palacio, Banega, Candreva, Gabigol, Jovetic. All.: De Boer
Squalificati: –
Indisponibili: Radu, Melo

LE ULTIME

QUI ATALANTA: Gasperini recupera Kurtic che sta bene ed è convocato come confermato da Gasperini in conferenza stampa.

QUI INTER: De Boer dovrebbe confermare il 4-3-3 visto contro il Southampton: Nagatomo e Santon esterni di difesa, confermati Brozovic ed Eder. Fuori Banega e Candreva. Ranocchia torna a disposizione, Felipe Melo ancora out. Classifica dei marcatori del campionato di calcio di Serie A, dopo gli anticipi della 9/a giornata Sampdoria-Genoa e Milan-Juventus: – 7 reti: Dzeko (Roma). – 6 reti: Icardi (Inter); Higuain (Juventus); Bacca (1 rigore-Milan). – 5 reti: Immobile (1-Lazio); Callejon (Napoli); Belotti, Iago Falque (1-Torino).

– 4 reti: Kessiè (1 rigore-Atalanta); Destro (Bologna); Borriello (Cagliari); Milik (Napoli); Defrel (Sassuolo); Salah (Roma). – 3 reti: Petagna (Atalanta); Verdi (Bologna); Birsa (Chievo); Dybala (1-Juventus); Niang (1-Milan); Nestorovski (Palermo); Perotti (3-Roma); Muriel (Sampdoria); Baselli (Torino). – 2 reti: Melchiorri e Sau (Cagliari); Castro (Chievo); Babacar (Fiorentina); Pavoletti, Rigoni e Simeone (Genoa); Perisic (Inter); Khedira (Juventus); Keita (Lazio); Locatelli (Milan); Hamsik e Mertens (Napoli); Manaj (Pescara); Totti (2-Roma); Bruno Fernandes e Quagliarella (1) (Sampdoria); Politano e Berardi (1-Sassuolo); Benassi, Ljajic (Torino); Perica e Zapata (Udinese).

– 1 rete: Kurtic, Gomez, Masiello (Atalanta); Di Francesco, Helander e Taider (Bologna); Bruno Alves, Di Gennaro, Padoin e Joao Pedro (Cagliari); Cacciatore, Gamberini, Inglese, Meggiorini e Rigoni (Chievo); Falcinelli, Palladino, Sampirisi, Simy Stoian e Trotta (Crotone); Bellusci e Costa (Empoli); Badelj, Bernardeschi (1), Kalinic e C. Sanchez (Fiorentina); Gakpè, Laxalt e Ntcham (Genoa); Banega e Joao Mario (Inter); Dani Alves, Lichtsteiner, Pjanic e Rugani (Juventus); Cataldi, De Vrij, Hoedt, Lombardi, Lulic, Milikovic-Savic e Radu (Lazio); Kucka, Paletta, Bonaventura, Suso (Milan); Gabbiadini e Koulibaly (Napoli); Chochev e Rispoli (Palermo); Bahebeck, Benali, Campagnaro e Caprari (Pescara); El Shaarawy e Strootman (Roma); Barreto (Sampdoria); Pellegrini, Iemmello, Acerbi, Antei e Sensi (Sassuolo); Martinez (Torino); Danilo, Felipe e Jankto (Udinese). – 1 autorete: Ceppitelli (Cagliari), Dainelli (Chievo), Izzo (Genoa), Handanovic e Icardi (Inter), Goldaniga (Palermo), Campagnaro (Pescara).

To Top