Atalanta

Atalanta-Napoli streaming – diretta tv, dove vederla

Atalanta Napoli

Atalanta Napoli

ATALANTA-NAPOLI IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC –  Atalanta-Napoli streaming-diretta tv, dove vederla, partita valida per la settima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 15.00 e in diretta streaming su app SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium. ATALANTA-NAPOLI ore 15
Atalanta (3-4-3): Berisha; Caldara, Toloi, Masiello; Conti, Freuler, Gagliardini, Dramè; Kurtic, Petagna, Gomez.
A disp.: Sportiello, Raimondi, Bassi, Zukanovic D’Alessandro, Migliaccio, Grassi, Cabezas, Carmona, Pesic, Paloschi. All.: Gasperini
Squalificati: Kessie
Indisponibili: Suagher, Spinazzola

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne.
A disp.: Rafael, Sepe, Christian Maggio, Tonelli, Lasicki, Strinic, Diawara, Giaccherini, Allan, Rog, Mertens, Gabbiadini. All.: Sarri
Squalificati: –
Indisponibili: Chiriches, El Kaddouri, Albiol.

San raffaele

LE ULTIME

Qui Atalanta: Grassi sostituisce lo squalificato Kessie in mezzo a Kurtic e Freuler. Petagna parte dall’inizio nel tridente. In porta Berisha preferito a Sportiello, Conti a D’Alessandro sulla destra. Non convocati Pinilla, Stendardo e Konko

Qui Napoli: Albiol si ferma per un’elongazione del bicipite femorale sinistro, rimediata contro il Benfica. Lo spagnolo ha già iniziato le terapie e a Bergamo lascerà il posto a Maksimovic, al debutto in campionato con la maglia azzurra. Hamsik può finire in panchina: al suo posto Zielinski.

Ha lasciato loro soltanto una nottata libera, quella immediatamente successiva alla esaltante cavalcata in Champions League con il Benfica. L’indomani ha cominciato a martellare i suoi uomini, come prima e più di prima. Maurizio Sarri, come al solito, non lascia nulla al caso e la partita di domenica pomeriggio agli Azzurri d’Italia di Bergamo gli dà tanta preoccupazione. Non sono rari nel calcio i casi di prove deludenti dopo clamorosi successi e momenti di esaltazione collettiva. L’allenatore del Napoli è saggio ed esperto e per questo non molla i suoi calciatori neppure per un istante. La formazione che andrà in campo contro i bergamaschi non è ancora del tutto definita, ma si può essere certi che il tecnico dei partenopei ha già le idee abbastanza chiare. Innanzitutto Maksimovic. Lo stesso Sarri lo ha ammesso: avrebbe giocato a Bergamo anche se l’infortunio di Albiol non l’avesse costretto, in pratica, a prendere parte a tutta la sfida di Champions con il Benfica. A proposito di Albiol, oggi il medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola ha spiegato: ”Non c’è nessuna rottura muscolare per Albiol, ma solo una forte contrattura causata dallo scatto, speriamo possa essere disponibile già con la Roma. Dopo la gara col Benfica anche Hamsik era stanco, aveva molti crampi. Pure Chiriches potrebbe essere disponibile con la Roma”. Quella di Maksimovic, comunque, non sarà sicuramente l’unica novità nella formazione del Napoli. Alcuni elementi della rosa hanno bisogno di tirare il fiato, di allentare un po’ la pressione. Ed ecco allora Strinic pronto a sostituire Ghoulam, Gabbiadini a subentrare a Milik e Zielinski a prendere il posto di Hamsik. Questi ultimi sono i cambi più probabili per domenica, ma non si deve dimenticare che il Napoli dispone quest’anno di una panchina lunga nella quale andare a pescare a piacimento in caso di necessità. Allora giocatori come Maggio, Giaccherini, Diawara, Rog e lo stesso El Kaddouri, che è definitivamente guarito dall’infortunio che lo ha bloccato per tutta la prima parte della stagione potrebbero essere utilizzati in corso d’opera, vale a dire durante lo svolgimento di Atalanta-Napoli, in caso di necessità. Sarri la settimana scorsa aveva anticipato che Diawara e Rog, gli ultimi arrivati, assieme a Maksimovic nel mercato estivo, sarebbero stati definitivamente pronti dopo la sosta per le partite delle Nazionali, vale a dire dal turno di campionato successivo a quello di domenica prossima, quando il Napoli, in anticipo sabato 15 ottobre, incontrerà la Roma al San Paolo. Oggi a Castel Volturno i compagni di squadra hanno festeggiato in modo particolare Josè Callejon che dopo due anni di assenza ritrova la sua Nazionale. Il Commissario Tecnico della Spagna, Lopetegui lo ha convocato per le partite contro Italia ed Albania, valide per la qualificazione ai mondiali, che si disputeranno la prossima settimana.

To Top