Atalanta

Atalanta-Sassuolo streaming – diretta tv, dove vederla

  • Atalanta-Sassuolo streaming - diretta tv, dove vederla
  • Atalanta-Sassuolo streaming - diretta tv, dove vederla
Atalanta-Sassuolo streaming - diretta tv, dove vederla

Atalanta-Sassuolo streaming – diretta tv, dove vederla (Kurtic nella foto Ansa)

Atalanta-Sassuolo IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Atalanta-Sassuolo (orario 18:00), partita valida come anticipo del sabato del campionato italiano di calcio di Serie A (la classifica e il calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

Atalanta-Sassuolo, le formazioni ufficiali del secondo anticipo del sabato della 31esima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.
Atalanta (3-4-3): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic, Petagna, Gomez.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Adjapong, Acerbi, Cannavaro, Dell’Orco; Pellegrini, Sensi, Missiroli; Berardi, Defrel, Ragusa.

Squalificati: nessuno. Diffidati: Ragusa, Antei, Aquilani, Politano, Berardi. Indisponibili: Ricci, Gazzola, Magnanelli, Biondini. Arbitro: Rizzoli di Bologna Quote Snai: 1,43; 4,50; 7,25

“Per me è stata una grande emozione: questa è una città che mi vuole bene, dove sono stato e siamo stati molto bene e abbiamo attraversato tanti bei momenti”. Gian Piero Gasperini non nasconde l’emozione per il ritorno al Ferraris accolto da una vera e propria standing ovation di tutto lo stadio.

“Ho avuto la fortuna di vivere sensazioni uniche qui e il legame è rimasto molto forte come spero un giorno rimarrà con Bergamo. Sono stato fortunato – ha aggiunto – di aver trovato un ambiente come quello di Bergamo: non era facile ripartire dopo tanti anni così forti e intensi”.

Una vittoria che lancia l’Atalanta sempre più verso l’Europa. “Questa è una stagione veramente straordinaria. Temevo questa partita perché venire a Genova a Marassi non è mai facile e le partite non sono mai scontate. Oggi siamo partiti subito bene poi il risultato è diventato così largo in seguito all’espulsione di Pinilla, alla fine il 5-0 è stato anche eccessivo”.

I bergamaschi vogliono festeggiare l’ingresso in Europa. “Sono soddisfatto di essere in questa posizione di classifica. 58 punti a otto giornate dalla fine con cinque partite da giocare in casa sono tanti.

Oggi le nostre possibilità sono aumentate ancora ma è tutto aperto. E’ indubbio che se fossimo capaci di sfruttare al massimo il calendario casalingo avremmo grandi chance, ma ci sono ancora tante trappole”.

To Top