Blitz quotidiano
powered by aruba

Attentati Bruxelles, Uefa: “Europei non a porte chiuse”

BRUXELLES – Dopo gli attentati di Bruxelles anche lo sport si ferma. O quasi. In un primo momento, sull’onda della paura, si era parlato di giocare a porte chiuse le partite degli Europei di calcio 2016 che si terranno in Francia. Ma 24 ore dopo gli attacchi all’aeroporto di Zaventem e alla metropolitana della capitale belga la Uefa nega questa possibilità.

“Siamo totalmente fiduciosi che tutte le misure di sicurezza necessarie saranno messe in campo per garantire un campionato europeo sicuro e festoso e, dunque, non è prevista la disputa di partite a porte chiuse”.

Martedì era stato l’ex vicepresidente della federcalcio italiana e attuale vicepresidente del calcio europeo Giancarlo Abete aveva ipotizzato gare senza pubblico.

“Stiamo comunque lavorando per affrontare eventuali momenti di urgenza con molteplici scenari relativi a una situazione di crisi – aggiunge l’Uefa- allo scopo di tutelare la sicurezza di tutti i partecipanti (calciatori, tifosi etc), nel modo più attento e rigoroso”.

Intanto, però, martedì la nazionale di calcio belga aveva annullato gli allenamenti, esprimendo il proprio cordoglio in un tweet.

CICLISMO – Ma non c’è solo il calcio: ad essere colpito dall’allarme è anche il ciclismo, sport nazionale belga, che proprio in questi giorni sta per dare il via alla grande stagione delle “Classiche del Nord”. 

A caldo, subito dopo gli attentati della mattinata, si era parlato della cancellazione della Dwars door Vlaanderen (in italiano “Attraverso le Fiandre”), una gara in linea di preparazione alle grandi classiche, in programma il 23 marzo e che si snoda in un area di circa cinquanta di chilometri (per 200 km complessivi), tra Bruges, Gand, Harelbeke e Kortrijik, intorno a Waregem, nella provincia fiamminga delle Fiandre Occidentali.

Anche in questo caso, però, con il passare del tempo l’allerta rientra. In dubbio resta la Gand-Wevelgen in calendario per il giorno di Pasqua e il Giro delle Fiandre, la prima delle grandi classiche del Nord in programma il 3 aprile, mentre la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi sono in agenda più in là (rispettivamente il 20 e 24 aprile).

BASKET – Chi ha deciso invece per il rinvio è invece la Pallacanestro. La partita Varese-Anversa, gara-1 dei quarti di finale di Europe Cup, si giocherà regolarmente, ma è stata rinviata di 24 ore.  Il club lombardo, per venire incontro alle difficoltà logistiche della squadra belga, “ha acconsentito senza esitazioni allo spostamento della partita”, che si disputerà quindi giovedì alle 20:30.

Immagine 1 di 29
  • Bruxelles, aeroporto: passeggeri sotto choc dopo bombe Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Un fermo immagine tratto da Sky mostra passeggeri all'esterno della metro di Bruxelles (Ansa)
  • La cartina di Bruxelles in un fermo immagine tratto da Sky
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
Immagine 1 di 29

La centrale nucleare di Tihange, evacuata per rischio attacco

Immagine 1 di 6
  • Centrale nucleare di Tihange: dov'è MAPPA e FOTOIn rosso i grossi centri abitati vicini a Tihange (Google Maps)
  • In rosso i grossi centri abitati vicini a Tihange (Google Maps)
  • (Google Maps)
  • (Google Maps)
Immagine 1 di 6
Immagine 1 di 50
  • evacuazione_metro_bruxelles (7)
Immagine 1 di 50