Blitz quotidiano
powered by aruba

Basket, Italia-Croazia streaming e diretta tv: dove vedere

TORINO – Italia-Croazia è la seconda partita del torneo pre olimpico di Basket che si disputa a Torino e che regalerà il pass per le Olimpiadi Rio 2016. L’inizio del match è previsto alle ore 21.00 di martedì 5 luglio 2016.

La partita sarà trasmessa in tv su Sky: per vedere Italia-Croazia in streaming è necessario usare l’applicazione mobile Skygo, che permetterà infatti a tutti gli utenti abbonati di seguire l’intera partita in diretta streaming su tablet, cellulari o computer. Tutti coloro che fossero interessati dovranno solamente assicurarsi di aver scaricato l’App e di disporre di una connessione internet a partire dalle ore 21.00 di martedì 5 luglio 2016.

RISULTATI
GIRONE A
Grecia – Iran 78-53

GIRONE B
Tunisia – Italia 41-68

PROGRAMMA PARTITE (5 LUGLIO)
GIRONE A
ore 18:00, Iran – Messico

GIRONE B
ore 21:00, Italia – Croazia

Il resto del calendario:

MERCOLEDI’ Girone A: Messico-Grecia, ore 18 Girone B: Croazia-Tunisia, ore 21

GIOVEDI Riposo
VENERDI’ Semifinali incrociate (18 e 21): A1 vs. B2; B1 vs. A2
SABATO Finale (ore 21) Si qualifica a Rio solo la vincente Si disputano altri 2 Preolimpici. A Belgrado con Serbia, Angola, Portorico, Repubblica Ceca, Lettonia e Giappone. A Manila con Filippine, Francia, Canada, Turchia, Senegal e Nuova Zelanda. Tutte le partite in diretta su Sky Sport.

Italia-Tunisia

Bastano dieci minuti all’Italia di Ettore Messina per avere la meglio sulla Tunisia nell’esordio al Torneo preolimpico a Torino. Una tempesta perfetta quella abbattutasi sui tunisini, bravi a nascondere la differenza tecnica e fisica tra le due squadre nella prima metà di partita per poi crollare nel terzo periodo, chiuso 22-2 in favore degli azzurri. Le buone notizie in casa Italia sono iniziate fin dalla palla a due, con Marco Belinelli recuperato in extremis dopo l’infortunio alla mandibola rimediato in amichevole contro il Canada: buona la prova della guardia degli Charlotte Bobcats, preciso dall’arco e apparso in buona condizione nonostante giochi da ‘uomo mascherato’, ovvero con una maschera protettiva sul viso. Non ha destato buona impressione l’Italia dei primi 20′ di gioco: dopo il 19-12 del primo periodo, la zona schierata dai tunisini ha in parte rallentato l’attacco azzurro, costringendo Messina a registrare gli ingranaggi di gioco in attacco e in difesa. Zona scardinata nel prosieguo del match dalla circolazione e dal tiro azzurro nella terza frazione, in cui la difesa schierata dal ct azzurro ha chiuso ogni varco ai tunisini generando ritmo in attacco: a beneficiarne un Andrea Bargnani in grande evidenza, ben supportato da Belinelli e Aradori sugli scarichi. Alla Tunisia non sono bastate le iniziative offensive del naturalizzato Roll e di El Mabrouk, viste anche le deficitarie percentuali al tiro da 2 e da 3 punti. Dopo aver rotto il ghiaccio gli azzurri torneranno in campo domani, alle 21, per la sfida più importante del girone contro la Croazia: vista la formula la partita, contro Bogdanovic e compagni varrà il primo posto nel girone, posizione da conquistare assolutamente per evitare la semifinale contro la Grecia.

Immagine 1 di 9
  • Italia-Lituania, diretta tv-streaming: dove vedere EuroBasketMarco Belinelli (LaPresse)
  • L'Italia festeggia la vittoria sulla Germania
  • Marco Belinelli nella foto LaPresse
  • Gallinari, Belinelli e Bargnani
Immagine 1 di 9