Bayern Monaco

L’Equipe: “Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica”

L'Equipe: "Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica"
L'Equipe: "Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica"

L’Equipe: “Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica”. EPA/MARC MUELLER

PARIGI (FRANCIA) – Il calciatore francese del Bayern Monaco, ed ex Juventus, Kingsley Coman, 21 anni, è stato arrestato in Francia per violenza domestica. Lo riporta il sito del quotidiano sportivo francese L’Equipe. Il giocatore della squadra di Ancelotti è accusato di aver picchiato, nel corso di una lite, l’ex compagna, che è stata portata in un ospedale per essere medicata e ha avuto una prognosi di otto giorni. Coman è stato portato nel commissariato di Chessy, nel dipartimento di Senna e Marna nella regione dell’Ille-de-France, dove è stato a lungo interrogato.

Avendo ammesso le proprie colpe, e successivamente rilasciato e sarà processato a settembre. Sembra che la coppia avesse litigato anche domenica scorsa. Non è la prima volta che un giocatore viene arrestato per il reato di violenza domestica. Era già accaduto a Pablo Armero che aveva avuto una violenta lite con la moglie in una camera d’albergo.

La donna aveva raccontato che era stata aggredita dal giocatore dopo aver rifiutato un rapporto sessuale. È toccato anche a Liliam Thuram denunciato dalla moglie Karine Le Marchand per averla afferrata per i capelli nel corso di una discussione per poi sbatterle la testa contro il frigorifero di casa. Tra i casi più importanti c’è stato anche quello di Edgar Davids.

To Top