Bayern Monaco

L’Equipe: “Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica”

L'Equipe: "Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica"
L'Equipe: "Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica"

L’Equipe: “Kingsley Coman è stato arrestato per violenza domestica”. EPA/MARC MUELLER

PARIGI (FRANCIA) – Il calciatore francese del Bayern Monaco, ed ex Juventus, Kingsley Coman, 21 anni, è stato arrestato in Francia per violenza domestica. Lo riporta il sito del quotidiano sportivo francese L’Equipe. Il giocatore della squadra di Ancelotti è accusato di aver picchiato, nel corso di una lite, l’ex compagna, che è stata portata in un ospedale per essere medicata e ha avuto una prognosi di otto giorni. Coman è stato portato nel commissariato di Chessy, nel dipartimento di Senna e Marna nella regione dell’Ille-de-France, dove è stato a lungo interrogato.

Avendo ammesso le proprie colpe, e successivamente rilasciato e sarà processato a settembre. Sembra che la coppia avesse litigato anche domenica scorsa. Non è la prima volta che un giocatore viene arrestato per il reato di violenza domestica. Era già accaduto a Pablo Armero che aveva avuto una violenta lite con la moglie in una camera d’albergo.

La donna aveva raccontato che era stata aggredita dal giocatore dopo aver rifiutato un rapporto s******e. È toccato anche a Liliam Thuram denunciato dalla moglie Karine Le Marchand per averla afferrata per i capelli nel corso di una discussione per poi sbatterle la testa contro il frigorifero di casa. Tra i casi più importanti c’è stato anche quello di Edgar Davids.

To Top