Sport

Belgio, caso Nainggolan. Il ct: “Fuma troppo”, il calciatore: “Ora datemi dell’alcolizzato”

Belgio, caso Nainggolan. Il ct: "Fuma troppo", il calciatore: "Ora datemi dell'alcolizzato"

Belgio, caso Nainggolan. Il ct: “Fuma troppo”, il calciatore: “Ora datemi dell’alcolizzato”

PARIGI – Marc Wilmots, ct del Belgio, ha parlato di Radja Nainggolan e del suo vizio del fumo durante una intervista esclusiva rilasciata a “Sporza”.

“Sì, confermo che fuma. E’ un’abitudine diffusa in Francia e in Italia con molti giocatori che fumano. E’ il suo corpo e finché le prestazioni in campo sono positive è un problema che non mi riguarda. Cerco sempre di dargli una camera con un balcone così non scatta il rivelatore di fumo. Se gli avessi proibito di fumare, penso che avrebbe distrutto la stanza. Sarà un suo problema se giocherà fino a 30 anni invece che a 35 anni”.

2x1000 PD

Radja Nainggolan ha risposto al suo commissario tecnico attraverso Twitter: “Se domani mi vedono con un bicchiere di vino dicono che sono alcolizzato. Si dovrebbe parlare di calcio, non di stupidate”.

To Top