Blitz quotidiano
powered by aruba

Bernie Ecclestone: rapita suocera in Brasile. Chiesti 33 mln euro

ROMA – La suocera di Bernie Ecclestone, il tycoon padrone della Formula Uno, è stata rapita in Brasile, nei pressi di Interlagos, il circuito automobilistico di San Paolo. Per liberare Aparecida Schunck (67 anni), madre di Fabiana Flosi (la terza moglie di Ecclestone), è stato chiesto un riscatto record che ammonterebbe a 33 milioni di euro.

La coppia, 85 anni lui e 38 lei, si è sposata durante un matrimonio memorabile a Gstaad in Svizzera nel 2012. Ecclestone era reduce dal clamoroso divorzio dalla croata Slavica Radic. La fortuna del patron delle gare di Formula 1 è stimata in 8 miliardi di dollari.

Come racconta il quotidiano d’informazione carioca Veja i criminali avrebbero richiesto un riscatto di circa 50 milioni di dollari, risultando il sequestro più ingente dal punto di vista economico nella storia del Brasile. I sequestratori hanno chiesto che il pagamento venga effettuato in sterline, con il denaro diviso in quattro borse. Già nel 2012 un odontotecnico è stato riconosciuto colpevole di voler rapire la figlia di Bernie Ecclestone ed è stato condannato a cinque anni di carcere. (Tuttomotori web)