Blitz quotidiano
powered by aruba

Bignotti (Pavia): “M…di giocatori da sciogliere in acido”

PAVIA – ““I giocatori si dividono in generali, soldati e m…. Identificate le m…, farebbe piacere a tutti poterle sciogliere nell’acido. Purtroppo, gli accordi in essere, anche quelli con l’Aic, sono molto tutelanti nei confronti dei calciatori…”: queste le parole choc di Nicola Bignotti, direttore generale del Pavia, ospite di un programma dell’emittente locale “Tele Pavia”.

Bignotti è intervenuto alla trasmissione il giorno dopo l’esonero dell’allenatore Fabio Brini, il secondo in questo campionato nel Pavia dopo quello dello scorso dicembre di Michele Marcolini. Oltre a Brini, sono stati esonerati il suo staff tecnico al completo, il dirigente responsabile della prima squadra Eugenio Caligiuri e il consulente di mercato Antonio Imb.

La squadra lombarda è quinta in classifica nel girone A di Lega Pro con 42 punti, dietro a Cittadella, primo, il Bassano , il Pordenone e l’Alessandria. Nell’ultima partita la squadra di Bignotti ha perso 3-0 in trasferta contro il Padova. Sconfitta, quest’ultima, che ha scatenato la rabbia del direttore generale. La squadra lombarda, che milita in Lega Pro, è di proprietà di Xiadong Zhu, titolare del fondo Pingy Shanghai Investment e della sua propaggine italiana “Agenzia per l’Italia”, società di promozione finanziaria per gli investitori cinesi.

 


TAG: