Blitz quotidiano
powered by aruba

Bologna – Fiorentina streaming-diretta: dove vedere Serie A

ROMA – Bologna – Fiorentina, streaming-diretta: dove vedere Serie A, partita valida come anticipo del sabato della 24esima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A, verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 18.00 e verrà trasmessa in diretta streaming su pc, cellulari e tablet grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play.

Bologna – Fiorentina, formazioni ufficiali.  Riportiamo di seguito le  formazioni ufficiali di Bologna – Fiorentina, anticipo del sabato della 24esima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

Bologna (4-3-3): Da Costa; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Mounier, Mattia Destro, Giaccherini.

A disp.: Mirante, Stojanovic, Zuniga, Brighi, Constant, Zuculini, Morleo, Crisetig, Rizzo, Brienza, Floccari. All.: Donadoni.
Squalificati: Ferrari(1), Oikonomou (1).
Indisponibili: Krafth, Rossettini, Mirante.
Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, G. Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Vecino, Borja Valero, Pasqual; Mati Fernandez, Tello, Babacar.
A disp.: Sepe, Lezzerini, Tomovic, Blaszczykowski, Kone, Ilicic, Zarate, Kalinic. All.: Lladò.
Squalificati: -.
Indisponibili: Badelj, Alonso, Tino Costa.

Ad un mese dall’ultimo successo in trasferta (il 3-1 conquistato a Palermo) la Fiorentina sarà di scena a Bologna con l’obiettivo di conquistare i tre punti e difendere il preziosissimo terzo posto. Il derby dell’Appennino però non è mai una sfida facile per i viola, oltretutto sarà la prima partita senza il loro allenatore in panchina: il ricorso presentato dalla Fiorentina contro la squalifica comminata a Paulo Sousa espulso contro il Carpi è stato respinto, così il tecnico portoghese sarà costretto a fare oggi da spettatore, sostituito dal vice Victor Sanchez. Lo stesso Sousa peraltro non ha fatto la consueta conferenza stampa della vigilia, decisione presa per non alimentare ulteriori tensioni dopo l’espulsione di mercoledì (peraltro la seconda di fila dopo quella rimediata domenica a Genova, per motivi però diversi) e il clima di malumore da post mercato che coinvolge anche e soprattutto la tifoseria. Per l’allenatore e i tifosi viola (annunciati al Dall’ara in più di duemila) comunque adesso conta più di tutto continuare la striscia positiva che dura da tre gare (due successi e un pareggio).

Al solito le decisioni di formazione saranno prese all’ultimo momento ma di sicuro non saranno a disposizione gli infortunati Alonso, Badelj e i nuovi Benalouane e Tino Costa, quest’ultimo infortunato durante la rifinitura odierna. Rispetto alla gara con il Carpi rientra Roncaglia ed è a disposizione per la prima volta Kone, fra l’altro ex di turno. Tra gli undici titolari è annunciato Mauro Zarate, decisivo mercoledì scorso con il suo gol che al ’93 ha regalato il successo alla Fiorentina confermandola al terzo posto dietro a Napoli e Juve e davanti di un punto all’Inter. L’argentino dovrebbe giostrare insieme ad uno fra Kalinic e Babacar.

Immagine 1 di 7
  • Destro nella foto AnsaDestro nella foto Ansa
  • Destro nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Fiorentina, Sousa nella foto Ansa
  • Bologna - Fiorentina, Sousa nella foto Ansa
  • Bologna - Fiorentina, Sousa nella foto Ansa
Immagine 1 di 7

TAG: ,