Blitz quotidiano
powered by aruba

Bologna-Sampdoria streaming – diretta tv, dove vedere Serie A

BOLOGNA – Bologna-Sampdoria streaming – diretta tv, dove vedere Serie A, partita valida per la quinta giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 18,30 e in diretta streaming su Sky Go e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium. 

Bologna-Sampdoria, le formazioni ufficiali della partita valida per la quinta giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.
Bologna (4-3-3): Da Costa; Torosidis, Gastaldello, Maietta, Masina; Dzemaili, Nagy, Taider; Verdi, Destro, Krejci. A disp.: Sarr, Ravaglia, Mbaye, Oikonomou, Helander, Donsah, Morleo, Rizzo, Pulgar, Mounier, Di Francesco, Sergio Floccari. All.: Donadoni Squalificati: Krafth (1) Indisponibili: Sadiq, Gomis, Mirante, Viviani

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; Praet;Muriel, Quagliarella.
A disp.: Puggioni, Krapikas, Dodò, Krajnc, Bruno Fernandes, Amuzie, Djuricic, Eramo, Palombo, Cigarini, Schick, Budimir. All.: Giampaolo
Squalificati: Alvarez (1)
Indisponibili: Tozzo, Carbonero, Pavlovic, Sala.

Immagine 1 di 4
  • Dennis Praet
  • Vassilis Torosidis
  • Vassilis Torosidis
Immagine 1 di 4
Immagine 1 di 51
  • Bologna, Roberto Donadoni: rubati un paio di computer dello staff tecnicoBologna, Roberto Donadoni: rubati un paio di computer dello staff tecnico FOTO ANSA
  • Roberto Donadoni
  • Donadoni foto Ansa
  • Donadoni (foto Ansa)
  • Donadoni (foto Ansa)
  • Bologna, Donadoni foto Ansa
  • Bologna, Donadoni nella foto Ansa
  • Bologna, Donadoni nella foto Ansa
  • Bologna, Donadoni nella foto Ansa
  • Roberto Donadoni, 50mila€ beneficenza a famiglia Anquiletti
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Donadoni nella foto Ansa
  • Frosinone - Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Frosinone - Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Frosinone - Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Sassuolo - Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Sassuolo - Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • Sassuolo - Bologna, Donadoni nella foto LaPresse
  • lapresse
  • lapresse
  • lapresse
  • lapresse
  • lapresse
  • lapresse
  • lapresse
  • Foto LaPresse
  • Foto LaPresse
  • Foto LaPresse
  • foto lapresse
  • foto lapresse
  • foto lapresse
  • LAPRESSE
  • LAPRESSE
  • LAPRESSE
  • Foto LaPresse
  • Foto LaPresse
  • Foto LaPresse
  • LAPRESSE
  • LAPRESSE
  • LAPRESSE
  • LaPresse
  • LaPresse
  • Lapresse
  • Roberto Donadoni (foto LaPresse)
Immagine 1 di 51

PREPARTITA. “La mentalità è quella giusta, anche se dobbiamo migliorare in alcuni aspetti”. Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, indica la strada ai suoi giocatori in vista della gara di domani a Bologna. Obiettivo: ripartire dopo le due sconfitte consecutive. “Dobbiamo continuare a giocare come abbiamo fatto finora, anche se stiamo lavorando per sistemare quelle che cose che non vanno”, ha detto Giampaolo. In tema di formazione, sono fuori dalla lista dei 23 convocati Sala e Pavlovic. Sulla fascia destra difensiva Giampaolo annuncia che giocherà Pereira, mentre sulla corsia opposta si va verso un ballottaggio tra Regini e Dodò.

Su quest’ultimo, il mister doriano ha spiegato: “Dodò va scomposto e ricomposto, come giocatore. Lui deve resettare tutti i suoi comportamenti visti in campo finora. Ha tutte le qualità tecniche per quel ruolo e sarà la mia scommessa. Se la vinco, la vince lui; se la perdo, la perde lui”. A centrocampo, invece, come trequartista potrebbe toccare a Fernandes al posto della squalificato Alvarez. Quanto al Bologna, Giampaolo ha avvertito: “Avremo di fronte una squadra che gioca insieme ormai da un anno, con un calcio già consolidato e che sa benissimo quel che vuole. A Napoli in alcuni momenti, nella seconda parte della gara, ha creato problemi ai partenopei: non sarà certo un match semplice”.