Sport

Champions League, statistiche Uefa: il Real Madrid non vincerà. Ecco la candidata

La Champions League la vincerà il Barcellona. Il verdetto, riportato dal sito spagnolo Marca, è arrivato dopo uno studio che ha tenuto conto delle statistiche degli ultimi anni condotto dalla Uefa

ROMA – La Champions League la vincerà il Barcellona. Il verdetto, riportato dal sito spagnolo Marca, è arrivato dopo uno studio che ha tenuto conto delle statistiche degli ultimi anni condotto dalla Uefa. Con le stesse modalità, lo scorso aveva pronosticato la vittoria del Real Madrid, che poi ha effettivamente alzato la coppa a San Siro, dopo la finale vinta contro l’Atletico Madrid.

Nelle ultime undici edizioni, dieci volte ha vinto la Champions League una squadra che aveva chiuso i gironi al primo posto. L’unica eccezione è rappresentata dall’Inter del “triplete”, che nel 2010 si qualificò come seconda con la vittoria all’ultima giornata contro il Rubin Kazan. Inoltre nessuna squadra ha mai alzato il trofeo dopo aver incassato più di otto gol nella fase a gironi. In questa edizione hanno superato quella cifra Borussia Dortmund, Benfica, Manchester City e Real Madrid.

Da quando la Champions League ha cambiato il suo formato nessun club che ha superato la fase a gironi per la prima volta nella sua storia ha poi vinto. Il Leicester ha pochissime possibilità. Il Villarreal nel 2006 è la squadra ad esserci andata più vicina, venendo eliminata in semifinale dall’Arsenal.

Nelle ultime 19 stagioni c’è stata solo una squadra capace di vincere la sua prima Champions League: il Chelsea nel 2012. Ha sempre vinto una squadra che già ne aveva una in bacheca.

To Top