Cagliari

Fabio Pisacane premiato dal Guardian: “calciatore dell’anno 2016”

Fabio Pisacane premiato dal Guardian: "calciatore dell'anno 2016"

Fabio Pisacane premiato dal Guardian: “calciatore dell’anno 2016”

CAGLIARI – Quel 19 settembre, giorno del suo esordio in serie A, Fabio Pisacane, giocatore del Cagliari, non riuscì a trattenere le lacrime. Quel giorno Fabio aveva vinto la sua guerra. Oggi, a distanza di tre mesi da quel giorno, Pisacane è stato nominato “calciatore dell’anno 2016” dal quotidiano inglese The Guardian.

E’ il primo giocatore a vincere un premio che, spiegano gli inglesi, diventerà annuale e verrà dato a “un giocatore che ha fatto qualcosa di davvero notevole non solo nel superare le avversità ma anche per aver aiutato gli altri diventando un esempio con il suo comportamento e la sua onestà”.

Di notevole Fabio Pisacane qualcosa ha fatto. E’ riuscito ad andare in serie A dopo aver lottato per anni con una malattia rara e invalidante, la sindrome di Guillain-Barrè. Per quella malattia, in cui il sistema immunitario attacca quello nervoso producendo gravi effetti debilitanti. Pisacane fu addirittura in coma per diversi giorni dopo aver avuto una grave paralisi degli arti superiori.

Così Pisacane al Guardian:

“Dico sempre che la malattia non era venuta per uccidermi. Se fosse stato così, non sarei qui a parlarne invece credo che alla fine sia arrivata per darmi qualcosa di positivo”.

E sulla commozione nel dopo gara con l’Inter il calciatore spiega:

“Penso fosse normale piangere in quel momento perché il giornalista aveva toccato qualcosa dentro di me che mi ha fatto esplodere. Non pensavo al fatto di essere davanti alle telecamere”.

To Top