Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciatore cercasi, squadra lo cerca su Linkedin

ROMA – Calciatore cercasi, squadra lo cerca su Linkedin. E’ la nuova frontiera del calciomercato. Quando le trattative classiche non bastano più, ecco che in soccorso degli addetti ai lavori arrivano i social network. E in fatto di posti di lavoro, il social per eccellenza è Linkedin, la vetrina mondiale dove ognuno può far brillare il proprio curriculum vitae in attesa di ricevere qualche offerta. Il giovane allenatore Luka Elsner ha deciso di bypassare procuratori e dirigenti e di affidarsi alla Rete per cercare il tassello mancante nel mosaico del NK Domzale, terza forza nel massimo campionato sloveno.

Michele Gazzetti per La Gazzetta dello Sport scrive:

“Cerco un’ala destra con passaporto della Ue. Preferibilmente per un sistema molto offensivo, il 3-4-3” si legge nell’annuncio comparso il 7 gennaio su Linkedin. L’obiettivo era quello di colmare il vuoto lasciato da Nejc Skubic che, fresco di prima convocazione con la nazionale slovena, è entrato nel mirino di molte squadre turche e ha scelto di vestire la maglia del Konyaspor. L’offerta di lavoro non è rimasta inosservata e sono piovute moltissime candidature: “Ho ricevuto centocinquanta profili di giocatori in tre giorni – ha svelato Elsenr a L’Equipe – È stato il modo migliore per ottenere il massimo del feedback il più rapidamente possibile”.

La scelta è caduta sul trentenne Alvaro Brachi, reduce da quattro stagioni in Ungheria con il Videoton con cui ha totalizzato 55 presenze e due gol. Il 30enne spagnolo ha firmato un contratto di un anno e mezzo e appena arrivato in Slovenia ha dichiarato: “Mi sento già parte della famiglia”. Della serie: cambiano i modi di trovare lavoro nel mondo del calcio ma non cambia mai la retorica nel giorno della presentazione.