Sport

Calcio, rassegna stampa 10 ottobre: l’Italia vince ma…

Calcio-rassegna-stampa

La prima pagina della Gazzetta dello Sport

ROMA – Tutte le principali news sul calcio sui giornali italiani di oggi, martedì 10 ottobre. Ieri l’Italia ha battuto per 1-0 l’Albania di Christian Panucci nella gara di qualificazioni per i Mondiali del 2018 e la Gazzetta dello Sport apre con questa notizia. Il match ha visto gli azzurri sottotono, tanto che è servito un gol di Antonio Candreva al ventottesimo del secondo tempo per registrare il vantaggio. Con questo risultato la Nazionale va ai playoff, dove arriva come prima della fascia per questo la Gazzetta ha titolato “Testina di serie”. Giampiero Ventura ancora non convince del tutto e invita i club a far giocare i giocatori italiani per essere pronti nelle sfide delle nazionali. Agli spareggi l’Italia eviterà la Croazia, e una fra Portogallo e Svizzera.

Se per i tifosi azzurri vedere la propria nazionale agli spareggi è un risultato deludente, anche i portoghesi non stanno certo ridendo. Corriere dello Sport, con un richiamo a destra della prima pagina, analizza le possibili rivali azzurre nei playoff. Il Portogallo, campione europeo nel 2016, deve ancora giocare una partita e in caso di vittoria potrebbe evitare i confronti futuri.

Spazio alle analisi fra Juventus e Napoli su Tuttosport in vista del confronto del primo dicembre. La seconda e prima squadra in classifica si stanno contendendo il titolo di questa stagione già da adesso e ieri il tecnico Allegri ha rilasciato parole di fuoco. “E’ più facile essere belli che vincere”, aveva il tecnico juventino alludendo che al gioco del Napoli. Bello ma spesso poco incisivo. Anche la scorsa stagione i bianconeri non sempre avevano brillato nel gioco, ma hanno vinto lo scudetto e raggiunto la finale di Champions League. Sulla prima pagina c’è una foto di Allegri e Sarri e sotto i titoli vinti: 9 per lo juventino contro gli 0 del napoletano. All’intervista di Max Allegri oggi ha replicato il presidente del Napoli, De Laurentiis che ha dichiarato che la sua squadra è bella e vincente.

L’Inter è sempre più concentrata sul rilancio in campionato in vista della Champions del prossimo anno. Su questo argomento Corriere dello Sport ha intervistato il portiere Samir Handanovic, all’Inter da settembre del 2012. Il nerazzurro non ha mai preso parte con la sua squadra a tornei di Champions, tranne nel 2011/2012 con l’Udinese e solo per i preliminari. Secondo molte indiscrezioni Handanovic avrebbe pensato di lasciare l’Inter e accasarsi un’altra squadra proprio per giocare nell’Europa che conta. Al Corriere dello sport dichiara che la partita contro il Milan rappresenta una sfida in chiave Champions.

Se per il Napoli la sfida contro la Juventus è ancora lontana, quella con la Roma è assai vicina. Sabato 14 ottobre si gioca la partita fra due squadre molto agguerrite, ma l’allenatore giallorosso Eusebio di Francesco, come riporta il quotidiano Il Messaggero predica la calma. Tanti giocatori vengono da infortuni come Karsdorp e l’attaccante Schick, che nonostante l’allenamento defaticante di ieri non sembra essere pronto. Alcuni giocatori torneranno giovedì dopo aver giocato le partite di qualificazioni a Russia 2018. Per questo il tecnico cerca di non forzare troppo gli allenamenti.

Si rivede un po’ di serie A italiana fra i giocatori in gara per il Pallone d’Oro. La Gazzetta dello sport ricorda che tra i 30 finalisti ci sono Dybala, Dzeko, Mertens, Bonucci e Buffon: cinque che negli ultimi tempi si sono resi protagonisti nei club e nelle Nazionali. Per ora i favoriti restano Cristiano Ronaldo e Leo Messi, anche se con i risultati alle qualificazioni per i Mondiali stanno mettendo in dubbio il loro smalto. Anche Leonardo Bonucci, dopo l’avvio poco esaltante con il Milan non sembra fra i più quotati. A Gigi Buffon, miglior portiere nella Champions League, sono arrivati i complimenti dalla stampa francese.

In cerca di un rilancio in campionato sono Fiorentina e Udinese, che giocheranno domenica allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Le grandi squadre sono sempre alla ricerca di talenti da club di minori dimensioni e, La Nazione titola che De Laurentiis avrebbe chiesto ai viola Federico Chiesa, centrocampista anche dell’Italia under21. I tifosi della fiorentina staranno sicuramente attenti, visto che la cessione di Bernardeschi agli eterni rivali juventini ha costato ai Della Valle diverse contestazioni.

To Top