Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Inter, Roberto Mancini ct della Nazionale?

MILANO – Roberto Mancini potrebbe sostituire Antonio Conte sulla panchina della Nazionale Italiana al termine degli Europei in Francia.

Antonio Conte è uno degli allenatori più ambiti ed è conteso tra il Milan, che potrebbe assumerlo per il dopo Sinisa Mihajlovic, e club di Premier League come il Chelsea ed il Tottenham.

Roberto Mancini potrebbe lasciare l’Inter nel caso in cui non dovesse riuscire a conquistare nessun trofeo.    E sarebbe il favorito numero uno per la successione di Antonio Conte. 

Lo rivela Libero in un articolo dal titolo: “Fulmine a ciel sereno, addio Inter. Tutto pronto: dove va mister Mancini”.

Una bomba scuote l’Inter. Roberto Mancini, infatti, è il primo nome nella lita di Carlo Tavecchio per sostituire Antonio Conte sulla panchina della Nazionale, nel (probabilissimo) caso in cui l’ex mister della Juve abbandoni la guida tecnica dell’Italia al termine dei campionati Europei di quest’estate. Secondo quanto si è appreso, Mancini sarebbe lusingato dall’interessamento della Figc, anche se il suo contratto è in scadenza nel 2017, al termine della stagione successiva. Inoltre, Thohir non sarebbe dell’avviso di venderlo: nei piani del presidente nerazzurro, infatti, il tecnico dovrebbe essere una sorta di Ferguson, un manager legato (quasi) a vita con i nerazzurri.

Ne parla anche TuttoSport.

Roberto Mancini, Massimiliano Allegri, Fabio Capello: in ordine di preferenza e di probabilità, sono questi i candidati alla successione di Antonio Conte se, dopo l’Europeo, il ct non prolungherà il contratto che lo lega alla Federcalcio. “Morto un Papa, se ne fa un altro”, aveva avvertito Carlo Tavecchio, l’ultima volta che gli era stato chiesto a che punto fosse la trattativa per il rinnovo del contratto con il selezionatore, in scadenza il 30 giugno 2016. In Via Allegri non stanno perdendo tempo, anche in considerazione della furibonda incazzatura di Conte dopo lo sgarro della Lega di A che gli ha negato lo stage di febbraio prendendolo pure per il naso (al raduno di Coverciano non avrebbero partecipato i calciatori delle 5 squadre impegnate nelle cose europee) e, per sovrammercato, ha pure previsto la finale di Coppa Italia dopo e non prima la conclusione del campionato, fissata per il 16 maggio. Della serie: vogliamo il bene della Nazionale e aiutiamo il ct a lavorare sempre meglio. Roberto Mancini è il primo nome della lista di Tavecchio: il, suo contratto con l’Inter è in scadenza nel 2017, Thohir pensa che il tecnico sia il suo Ferguson, ma l’allenatore è comprensibilmente lusingato dall’interessamento della Figc.

Immagine 1 di 18
  • Inter, lite Mancini-Jovetic: tensione dopo sconfitta LazioInter - Carpi, Mancini (LaPresse)
  • Mancini nella foto LaPresse
  • Mancini nella foto LaPresse
  • Mancini nella foto LaPresse
  • Festa Napoli nella foto Ansa
  • Mancini nella foto LaPresse
  • Mancini nella foto LaPresse
  • Roberto Mancini nella foto LaPresse
  • Roberto Mancini
  • Delio Rossi nella foto LaPresse
  • Sneijder consegna "pizzino" a Mancini
  • Roberto Mancini (Foto Ansa)
Immagine 1 di 18