Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Inter, se parte Icardi arriva Dzeko

MILANO – Brozovic, Murillo e Icardi. Il fair play finanziario impone il pareggio di bilancio nel 2017, anche con la nuova proprietà: in attesa delle sponsorizzazioni, qualcuno dei big dovrà partire. E i candidati sono Brozovic, Murillo e Icardi. Ma sotto ai 40 milioni l’Inter non si siede nemmeno al tavolo  per Icardi. E se proprio dovesse sacrificare il bomber di Rosario non va trascurata la pista Dzeko. Il bosniaco è in uscita dalla Roma, cui basterebbero 15 milioni.

Capitolo Perisic. “E’ un giocatore dell’Inter ed è felice a Milano. Non ha nessuna intenzione di andarsene e anzi intende restare per vincere con la maglia nerazzurra. Se poi la società vorrà cederlo, questo è un altro discorso, ma Perisic non prende in considerazione l’idea di un trasferimento”, ha dichiarato il procuratore Tonci Martic al Corriere dello Sport. L’agente ha poi rivelato un retroscena sul direttore sportivo Piero Ausilio e il capo degli osservatori Massimiliano Mirabelli: “La persona che più di tutte ha sempre stimato Ivan è Mirabelli: lo ha seguito per anni e mi ha sempre detto che prima o poi lo avrebbe portato nel “suo” club, ma anche Ausilio ha fatto di tutto per ingaggiarlo e ha creduto in lui. Non penso si siano pentiti della loro scelta. Idem Mancini che lo considera importante per la squadra del futuro”.