Sport

Calciomercato, Inter sogna Messi. Rossi addio Fiorentina

Calciomercato, Inter sogna Messi. Rossi addio Fiorentina

Messi nella foto LaPresse

ROMA – Un gennaio di addii e possibili ritorni per il calcio mercato invernale che comincia a prendere forma sotto l’albero di Natale. Uno di questi potrebbe riguardare il ‘remake’ alla Juventus di Alessandro Matri nel caso in cui il club bianconero cedesse Simone Zaza allettato dall’idea di giocare in Premier League con il West Ham e Crystal Palace.

L’altra sorpresa in vista è per la Fiorentina con il probabile addio di Pepito Rossi: “Ferrero è simpatico – ha detto l’agente dell’attaccante viola Federico Pastorello in riferimento a un possibile trasferimento alla Samp – C’è l’interesse di svariati club italiani, spagnoli e inglesi. Valuteremo la situazione”. Il Bologna l’ha già valutata: “Il valore del giocatore non si discute, ma non rientra nei nostri piani di mercato. Nel 4-3-3 di Donadoni un giocatore come Rossi verrebbe penalizzato”.

Non a gennaio ma per il prossimo futuro e’ il sogno quasi impossibile dell’Inter di portare a Milano niente meno che Lionel Messi:Messi all’Inter? Perché no! Quando terminerà il suo contratto con il Barcellona, potrebbe essere una grande scelta”.

Questo il tweet del presidente dell’Inter, Erick Thohir, che, come regalo di Natale, decide di sorprendere davvero il popolo nerazzurro. “Stiamo costruendo una squadra giovane e forte agli ordini di Mancini per competere con i migliori club d’Europa”, ha proseguito l’imprenditore indonesiano sempre sul profilo Twitter della società.

“Siamo primi in classifica dopo 17 partite. Siamo una squadra solida, con una gran voglia di vincere”, ha aggiunto per poi sottolineare: “La nostra strategia è chiara, vogliamo riportare l’Inter nel posto che merita tra i migliori dieci club al mondo”.

Altro possibile addio potrebbe essere quello di Andrea Ranocchia all’Inter. Il ds dei rossblu, Pantaleo Corvino, avrebbe convinto il 27enne centrale difensivo, trattato da alcuni giorni, ad accettare la nuova destinazione: l’ex Bari, potrà così mettersi in gioco in vista delle convocazioni per i prossimi Europei di Francia.

Con Mancini non ha trovato molto spazio in questa prima parte di stagione e ha quindi deciso di trasferirsi altrove. La formula dovrebbe essere quella del prestito con riscatto vincolato alla salvezza del Bologna in Serie A.

To Top