Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato: Marouane Fellaini a Juventus, Roma, Milan?

Calciomercato: Marouane Fellaini del Manchester United finirà a Juventus, Roma o Milan? Il piano dei rossoneri: cedere Nocerino e De Jong.

ROMA – Calciomercato: Juventus, Roma e Milan avrebbero chiesto al Manchester United il prestito di Marouane Fellaini ma Louis van Gaal ha detto no. Lo riporta il ‘Daily Mirror‘ spiegando che il tecnico olandese è contrario a far partire il centrocampista belga e direbbe sì solo ad un’eventuale cessione definitiva che permettesse al club di rientrare “almeno della metà” di quanto versato dai Red Devils all’Everton nel 2013 (27.5 milioni di sterline, circa 37 milioni di euro), ovvero una ventina di milioni di euro. Il tabloid ricorda comunque come il 28 belga non rientri nei piani tattici del tecnico olandese per cui non solo escluse sorprese nelle prossime settimane.

Fantagazzetta spiega le mosse del Milan per arrivare al belga:

il Milan deve prima dar via Nocerino (Genoa, Bologna ed MLS le ipotesi calde) e de Jong (richiesto dal Leicester), per concedersi quantomeno di sognare Marouane Fellaini.

Il belga, obiettivo numero uno – nonostante le smentite di rito – del mercato rossonero di gennaio, è ritenuto sacrificabile dal Manchester United, che però ha rispedito la mittente la proposta di prestito con diritto di riscatto di Galliani. Si è sostanzialmente d’accordo sulle cifre: ai red devils basta recuperare una ventina di milioni dai ben 32 pagati all’Everton per avere il belga, nel 2013. Soldi che, peraltro, potrebbero anche essere compensati, nell’ordine dei 3 milioni, dalla cessione dello stesso de Jong che van Gaal aveva precettato già al termine della scorsa stagione, quando era scaduto il suo primo contratto coi rossoneri.

Il tutto, senza dimenticare l’inserimento della Juventus, che ha difficoltà nell’arrivare a Gundogan e Banega, e cerca un rinforzo nella medesima posizione. Quel che è certo, per il momento, è il no dello United al prestito, condito però dall’apertura alla cessione, ma solo a titolo definitivo. Un affare difficile ma non impossibile, che però verrà discusso solo dalla prossima settimana in poi. Sabato sera si gioca Roma-Milan, e da lunedi poi, a meno che i rossoneri non sfoderino l’impresa, potrebbe anche non esser più Mihajlovic a sedere sulla panchina dei meneghini.


PER SAPERNE DI PIU'