Sport

Calciomercato Napoli, Markus Henriksen e Kramer nel mirino

Markus Henriksen

Sarri nella foto LaPresse

NAPOLI  – Forse vuole nascondere i sogni oppure stimolare De Laurentiis a fare quelle mosse nel mercato di gennaio che potrebbero regalare la chance scudetto, ma Maurizio Sarri vede ancora gli azzurri lontani dal tricolore: “Io continuo a dire che la parola scudetto è una bestemmia”, dice il tecnico che dà anche una spiegazione: “l’anno scorso il Napoli è arrivato a 24 punti dalla Juve: pensare di colmare un gap così ampio al primo anno sarebbe da presuntuosi”.

Un gap che, a guardare bene, non è colmato proprio a livello di rosa, vista l’abbondanza che ha la Juventus rispetto alla rosa di grande qualità ma “strettina” del Napoli. E così nei giorni di Natale c’è il mercato in primo piano, in attesa che il nuovo anno dia il via ufficiale alle trattative.

La rosa azzurra è particolarmente stretta a centrocampo e il ds azzurro Giuntoli lavora per trovare un cambio a Marek Hamsik, particolarmente spremuto in questi primi mesi. In prima fila c’è Markus Henriksen, mezz’ala norvegese di 23 anni, che è esploso negli ultimi tre anni nel campionato olandese con la maglia dell’Az Alkmaar.

Henriksen piace al club azzurro, ha un prezzo abbordabile (circa 7 milioni di euro) e l’età giusta per essere subito pronto a entrare nelle rotazioni di Maurizio Sarri: il club olandese potrebbe essere tentato anche perché in campionato è già lontano dalle prime posizioni ed è stato eliminato dall’Europa League. Ma oggi è tornata in auge la pista Christoph Kramer, centrocampista del Leverkusen: difficile, però convincere il Bayer e il giocatore che quando era stato avvicinato dal Napoli aveva sollevato perplessità sulla città.

Giuntoli lavora in questi giorni anche alle uscite: De Guzman, Zuniga, Henrique, Rafael sono pesi morti per questo Napoli, non giocano, sono ai margini e costano.

L’attaccante olandese sembra ora disposto ad accettare la soluzione Bournemouth, rifiutata in estate, mentre Henrique potrebbe tornare in Brasile. Spiraglio italiano per Rafael, che interessa al Carpi: “Cerchiamo giovani di temperamento – ha detto il ds del Carpi Giancarlo Romairone a Radio Crc – che possano aiutarci a lottare per la permanenza in Serie A. Dezi, Rafael e Chalobah sono calciatori interessanti, i calciatori giovani del Napoli che stanno trovando poco spazio potrebbero trovare la giusta vetrina per i prossimi sei mesi a Carpi, ma con Giuntoli non ne ho ancora parlato”.

Ha parlato invece, Dries Mertens: “Speriamo di riuscire – ha detto a Sky – a portare a casa qualche titolo. L’Europa League fa parte dei nostri obiettivi, è stato brutto l’anno scorso fermarsi ad un passo dalla finale”.

Il belga ha elogiato Sarri, che all’esordio europeo ha chiuso a punteggio pieno: “Non sembrava assolutamente – ha spiegato Mertens – che fosse all’esordio in una competizione europea, pareva avesse esperienza da vendere anche in quel contesto. Prepara ogni match alla perfezione”.

To Top