Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Napoli, ultim’ora: allarme Higuain e Hamsik

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE – Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE – Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Marek Hamsik è stato intervistato dalla Pravda: “Prima dell’Europeo c’è stato un primo incontro per il rinnovo del contratto. Se non troveremo un accordo, mi organizzerò di conseguenza. Ora voglio prendermi una pausa e godermi le vacanze con la mia famiglia.” Offerta del Bayern? “Sciocchezze. Non ho avuto nessuna offerta. Se ne avessi avuta una, l’avrei considerata, ma ripeto: a Napoli sto bene e vorrei chiudere qui la mia carriera. Bisognerà vedere però se il club sarà d’accordo”.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE – Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni.

Nicolas Higuain, il fratello manager di Gonzalo, ai microfoni della radio argentina Closs Continental, ha annunciato che Gonzalo Higuain ha rifiutato la proposta del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, di rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2018. “Gonzalo non rinnoverà – ha spiegato Nicolas Higuain -. A queste condizioni il contratto non può essere prolungato. Andremo a scadenza, poi si vedrà”. In realtà, a Parigi stanno intensificando il pressing sull’entourage dell’argentino: il Psg non ha più Ibrahimovic e intende sostituirlo con il Pipita, ma non intende pagare la clausola da 94,7 milioni. “Per ora la situazione è, come sapete, che il presidente del Napoli chiede solo la clausola rescissoria per un’eventuale cessione – va avanti Nicolas Higuain -, posso dire che di fronte a questa richiesta noi abbiamo il diritto di non voler rinnovare il contratto”.

Siamo arrivati a Napoli con un progetto da Champions League – continua Nicolas -, con un progetto che puntava a vincere lo scudetto, un progetto ambizioso, miglioramento delle strutture, voglia di crescere, ma la risposta della società non è stata corretta. Allora, visto che Aurelio che ha il suo diritto di chiedere la clausola per la cessione, ho deciso insieme a Gonzalo di non rinnovare il contratto col Napoli. Continueremo con questo contratto e vedremo cosa succede l’anno prossimo, visto che scade quando Gonzalo avrà 30 anni. Per ora continueremo a rispettare il contratto che abbiamo firmato col club, poi non so cosa succederà, se arriverà un club e riuscirà a comprarlo o meno. Gonzalo è ultraprofessionale, si allenerà come è giusto che sia e farà il possibile per dare il massimo, ma noi in queste condizioni non rinnoviamo il contratto”.