Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Napoli, ultim’ora: Higuain, parla il padre: “Gonzalo…”

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. El Pipa, Jorge Higuain, difende il figlio Gonzalo el Pipita alla radio argentina Cadena 3. “Il gol sbagliato in finale contro il Cile? Ne ho parlato con lui, non aveva altra scelta se non calciare in quel mod – dice l’ex difensore del Brest -. Mio figlio è un attaccante e come tutti i goleador soffre quando non segna o sbaglia un gol. Le tre finali perse? I rigori sbagliati sono cose che capitano nel calcio. Tuttavia, Gonzalo è mentalmente forte anche se la delusione per aver perso la terza finale di fila è grande”.

Il Pipita non è tornato in Argentina dopo la finale persa con il Cile. “Non è vero che non voleva tornare per la depressione – conclude Jorge, che a differenza del figlio-agente, non ha parlato del futuro di Gonzalo -. E’ rimasto negli Stati Uniti per far visita al fratello (Federico, attaccante dei Columbus Crew, ndr). Glielo aveva promesso”.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Il Napoli potrebbe rinunciare ad Hector Herrera, centrocampista del Porto seguito a lungo in queste prime settimane di calciomercato. Il giocatore messicano ha parlato ai microfoni del quotidiano ‘O Jogo. Queste le parole sul suo futuro: “Napoli? E’ bello sentire queste voci, significa che ho fatto le cose per bene. Sono in un grande club come il Porto, sono molto felice e penso a continuare a lavorare. In questo momento non penso molto al Napoli”.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. L’Atletico Madrid cerca in Italia un centravanti. Sulla lista di Simeone, il primo nome è quello di Gonzalo Higuain. Il ds Andrea Berta, ha iniziato il giro delle consultazioni milanesi da Cristiano Giuntoli. Colloquio breve: al momento per De Laurentiis non esistono margini di trattativa, se non quella di versare interamente la clausola rescissoria da 94 milioni. Il rischio per il Napoli è che gli spagnoli provino ad aggirare l’ostacolo utilizzando l’entourage del giocatore: il fratello-agente di Higuain ha già dichiarato più volte di non voler rinnovare il contratto. Questo, unito ai movimenti su Milik, rende la situazione intricata.

Come spiega Tuttosport: La missione di Berta, che ha a disposizione un budget di 60 milioni per un attaccante, non si fermerà qui. Il secondo della lista è Mauro Icardi. Venderlo, per l’Inter, sarebbe un segnale di debolezza,tuttavia risolverebbe i problemi legati al fair-play finanziario. Tra l’altro, a Mancini non spiacerebbe affatto tornare ad allenare Edin Dzeko. Il terzo nome è la pista più semplice: Carlos Bacca. Semplice sia per gli ottimi rapporti col Milan sia perché Bacca, a differenza dei colleghi, è stato messo sul mercato. Per il colombiano il Milan chiede 27 milioni.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Il Napoli ha individuato in Arkadiusz Milik (classe’ 94) il sostituto ideale di Gonzalo Higuain. Milik – scrive sul suo sito Gianluca Di Marzio di Sky – , terminata l’avventura con la sua nazionale ad Euro 2016, si trova proprio a Napoli con la compagna e, insieme all’agente, vedrà la città e i dirigenti azzurri per discutere del progetto del club in vista della prossima stagione, delle aspettative e dei possibili margini di trattativa. Gianluca Di Marzio è intervenuto nel corso della trasmissione Marte Sport Live rivelando gli ultimi sviluppi sulla trattativa tra il Napoli e il centravanti polacco Milik:

“I contatti vanno avanti da diversi giorni, il giocatore è a Capri, da quanto mi risulta è stato proprio il Napoli a invitarlo, oggi o domani ci sarà un incontro con i dirigenti azzurri, non si va in vacanza con il procuratore. Nessuno conferma al momento perché l’Ajax non era stato informato, per essere corretti bisogna chiedere un’autorizzazione, ma ormai lo fanno tutti, per una questione formale le parti smentiscono, il Napoli vuole avere la disponibilità del giocatore, se avrà il sì allora andrà a trattare con l’Ajax”.