Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Torino: Ciro Immobile torna in granata

ROMA – Calciomercato Torino. Ciro Immobile torna al Toro, prestito fino a giugno
Il centravanti in prestito dal Siviglia fino a giugno per 850 mila euro, riscatto fissato a 11 milioni. Ne parla La Gazzetta dello Sport.

Colpo Toro sul mercato: dal Siviglia ritorna in granata Ciro Immobile, già alla corte di Ventura nella stagione 2013-14, quando segnò 22 gol in 33 partite. Il club di Cairo ha prelevato in prestito il centravanti fino a giugno, pagando 850 mila euro. Il riscatto è fissato a 11 milioni.
Immobile è reduce da due esperienza all’estero poco felici, prima al Borussia Dortmund e poi al Siviglia.

La carriera in Nazionale di Ciro Immobile.

Il 25 marzo 2009 esordisce con la Nazionale Under-21 diretta dal tecnico Pierluigi Casiraghi, nella partita amichevole Austria-Italia (2-2) giocata a Vienna. Nello stesso anno entra anche nella Nazionale Under-20 di Francesco Rocca, con la quale partecipa ai Giochi del Mediterraneo 2009 di Pescara.

Torna in Under-21 a 3 anni dall’esordio, il 25 aprile 2012, realizzando il suo primo gol con la maglia degli azzurrini nella partita amichevole vinta 4-1 contro la Scozia. Realizza la sua seconda rete nella gara di qualificazione all’Europeo Under-21 disputata il 4 giugno 2012 contro l’Irlanda, terminata con il punteggio di 2-2. Con l’Under-21 guidata da Devis Mangia partecipa all’Europeo Under-21 2013 in Israele, dove realizza un gol nella finale persa 4-2 contro la Spagna.

Il 2 marzo 2014 ottiene la prima convocazione con la Nazionale maggiore da parte del CT Cesare Prandelli. Esordisce in Nazionale il 5 marzo 2014, a 24 anni, nella partita amichevole Spagna-Italia (1-0), disputata a Madrid.

Inserito nella lista dei 23 convocati per il Mondiale 2014, il 31 maggio 2014 gioca la sua prima partita da titolare, nell’amichevole di preparazione giocata contro l’Irlanda e pareggiata 0-0. Esordisce ai campionati del mondo nella prima partita, conclusasi con la vittoria azzurra per 2-1 contro l’Inghilterra, subentrando al 73′ a Mario Balotelli. Gioca poi da titolare l’ultima partita del girone (e della spedizione azzurra in Sudamerica), la sconfitta 0-1 contro l’Uruguay. Il 4 settembre successivo mette a segno la sua prima rete con la Nazionale maggiore, aprendo le marcature nell’amichevole giocata a Bari e vinta 2-0 sui Paesi Bassi.