Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Verona, Ante Rebic ufficiale

VERONA – Calciomercato. L’Hellas Verona Fc ha acquisito, a titolo temporaneo, Ante Rebic, 22 anni, dalla Fiorentina. Rebic, attaccante, ha svolto stamani le visite mediche di rito, ha scelto il 27 come numero di maglia e si è allenato già oggi con i compagni di squadra.

Da Wikipedia.

Ante Rebić (Spalato, 21 settembre 1993) è un calciatore croato, attaccante del Verona in prestito dalla Fiorentina, e della Nazionale croata.

Paragonato in patria ad Alen Bokšić, preferisce giocare come esterno offensivo sinistro, ma può giocare anche come centravanti. Le sue doti migliori sono la forza, la velocità e l’aggressività.

Esordisce a livello professionistico nel 2011 con l’RNK Spalato, dopo aver giocato a livello giovanile nel Vinjani e nell’Imotski. Nelle due stagioni successive colleziona 54 presenze condite da 16 reti, di cui 10 nella stagione 2012-2013.

Giovane talentuoso fa la sua apparizione in tutte le squadre giovanili della sua Nazionale a partire dalla rappresentativa Under 18. Il 23 giugno 2013 segna nei Mondiali Under-20 il gol che consente alla sua Nazionale di battere per 1-0 l’Uruguay nella prima partita della fase a gironi della manifestazione. Il 29 giugno va a segno anche nella terza partita della fase a gironi, vinta per 2-1 contro la Nuova Zelanda. Il 14 agosto ha esordito con la Nazionale maggiore, con la quale è andato a segno all’esordio contro il Liechtenstein.

Successivamente gioca, subentrando in entrambe le gare, i Play-off contro l’Islanda che qualificano la Croazia a Brasile 2014. Ai Mondiali entra a gara in corso in tutte le tre partite del Gruppo A rimediando anche un cartellino rosso nell’ultima partita che elimina i croati. Nel frattempo gioca anche con la Under 21, con cui disputa le ultime due partite del Gruppo 5 e i play-off contro l’Inghilterra per le Qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 2015, realizzando due reti e due assist.

A giugno 2015 torna ad indossare la maglia della Nazionale maggiore giocando l’amichevole contro Gibilterra e la gara di qualificazione a Euro 2016 contro l’Italia.

Immagine 1 di 3
  • Foto LaPresseFoto LaPresse
  • Foto LaPresse
  • Foto LaPresse
Immagine 1 di 3