Sport

Carlo Ancelotti esonerato dal Bayern Monaco dopo la sconfitta con il Psg

Carlo Ancelotti lascia il Bayern Monaco dopo la sconfitta con il Psg

Carlo Ancelotti lascia il Bayern Monaco dopo la sconfitta con il Psg (foto Ansa)

MONACO DI BAVIERA – Carlo Ancelotti è stato esonerato dal Bayern Monaco. La squadra sarà allenata dal vice di Ancelotti, Willy Sagnol, ex difensore francese che giocò con la maglia dei bavaresi. Ma sia Rummenigge sia Hoeness, secondo Bild, hanno già identificato il vero successore di Ancelotti: Thomas Tuchel, ex del Borussia Dortmund.

La pesante sconfitta in Champions con il Par Saint Germain avrebbe fatto saltare la panchina del club bavarese, che secondo i media tedeschi, avrebbero anche già contattato eventuali sostituti.

Il club bavarese ha confermato la sua scelta in un comunicato sul suo sito. “Le prestazioni della nostra squadra sin dall’inizio non sono state all’altezza delle aspettative che avevamo riposto. La partita di Parigi ha dimostrato che dovevamo prendere delle decisioni”, dice il club. “Mi dispiace per Carlo, che rimarrà sempre mio amico – dice il presidente del club bavarese, l’ex attaccante Karl-Heinz Rummenigge – ma abbiamo dovuto decidere per il bene del Bayern”.

Dopo le sconfitte contro l’Hoffenheim, in Bundesliga, e quella subita al Parco dei Principi, contro il PSG (3-0), in Champions, sui giornali tedeschi si era aperto il processo all’allenatore italiano e anche il presidente del club bavarese Rummenigge, durante la cena con la squadra e i dirigenti, aveva parlato di “sconfitta molto amara”. “Questa sconfitta deve avere delle conseguenze – aveva detto Rummenigge – e deve costringerci a un’attenta analisi sul momento che stiamo attraversando. Non era il vero Bayern. Ne parleremo oggi e poi trarremo le conseguenze in maniera chiara, netta e precisa”.

To Top