Blitz quotidiano
powered by aruba

Carpi – Palermo streaming-diretta tv: dove vedere Serie A

MODENA – Carpi – Palermo, streaming-diretta tv: dove vedere Serie A. La partita verrà trasmessa in diretta tv da Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 15.00 ed in diretta streaming su pc, tablet e cellulari smartphone grazie alle applicazioni SkyGo e Premium Play.

Probabili formazioni di Carpi-Palermo. Carpi (4-4-1-1): 27 Belec, 5 Zaccardo, 21 Romagnoli, 23 Suagher, 3 Gagliolo, 2 Sabelli, 8 Bianco, 4 Cofie, 11 Di Gaudio, 20 Lollo, 99 Mbakogu. (91 Colombi, 13 Poli, 17 Crimi, 14 Gnahore’, 29 Martinho, 15 Lasagna, 25 Mancosu). All: Castori. Squalificati: Pasciuti Diffidati: Lollo, Gagliolo, Gabriel Silva Indisponibili: Letizia, De Guzman, Fedele.

Palermo (4-3-3): 70 Sorrentino, 23 Struna, 12 Gonzalez, 6 Goldaniga, 7 Lazaar, 10 Hiljemark, 28 Jajalo, 18 Chochev, 20 Vazquez, 11 Gilardino, 21 Quaison (53 Alastra, 4 Andelkovic, 15 Cionek, 77 Morganella, 2 Vitiello, 3 Rispoli, 97 Pezzella, 25 Maresca, 24 Cristante, 8 Trajkovski, 99 Djurdjevic, 22 Balogh). All.: Tedesco Squalificati: nessuno Diffidati: Jajalo Indisponibili: Posavec, Brugman. Arbitro: Rizzoli di Bologna Quote Snai: 2,20; 3,20; 3,40.

Giovanni Tedesco alla prima esperienza in serie A ha già raggiunto un record: sarà il quarto allenatore del Palermo in quattro partite. In settimana, infatti, l’ex giocatore rosanero ha affiancato Guillermo Barros Schelotto che non può ancora essere tesserato.

“Sono emozionato – ha detto in conferenza stampa – Per me era un sogno sedere su questa panchina, adesso è realtà. Sono felice per questo e ringrazio il presidente Zamparini per l’opportunità che mi ha dato. Un’opportunità di crescita da sfruttare”. E’ ormai tramontata la prima ipotesi fatta da Zamparini, quella di affiancare a Schelotto l’osservatore Fabio Viviani. “Con lo staff di Schelotto mi trovo bene – ha spiegato Tedesco – li ringrazio per come mi hanno accolto. Guillermo è un bravo allenatore, ha grandi capacità, c’è un gruppo di giocatori che lavora bene questo grazie a chi ci ha preceduto (Ballardini-Iachini). Con Schelotto c’è grande collaborazione, sono contento del rapporto che si è instaurato”.

Tedesco è già un beniamino del pubblico, come quando giocava. “Sono contento dell’accoglienza dei palermitani, con sacrifici ho sempre raggiunto i miei obiettivi – ha aggiunto – A 43 anni fare l’esordio da allenatore per la squadra della mia città è il massimo. Se il presidente mi ha cercato vuol dire che la stima è rimasta tale. Ero a casa, ho ricevuto una chiamata, Zamparini mi ha fatto questa proposta e io non ho esitato neanche un secondo. Ha speso parole importanti nei miei confronti e lo ringrazio. Lui sa quanto amo questa maglia”.

Sulla sfida di oggi, importante in chiave salvezza contro il Carpi, Tedesco ha spiegato che “sarà importante l’approccio, il Carpi ha ritrovato la sua identità, se noi mettiamo le stesse armi della squadra di Castori abbiamo le stesse possibilità di fare risultato. Il Carpi è una grande squadra, ha giocatori di qualità”.

Immagine 1 di 4
  • Carpi, Castori nella foto LaPresseCarpi, Castori nella foto LaPresse
  • Carpi, Castori nella foto LaPresse
  • Carpi, Castori nella foto LaPresse
  • Carpi esulta (LaPresse)
Immagine 1 di 4

TAG: ,