Sport

Chelsea, Josè Mourinho esonerato

LONDRA, INGHILTERRA – José Mourinho non è più l’allenatore del Chelsea. Lo anticipa la Bbc, secondo la quale l’ufficializzazione dell’esonero del portoghese arriverà nel corso del pomeriggio.

Stando a quanto riportato in esclusiva dalla Bbc, l’allenatore portoghese non è più il tecnico del Chelsea, solamente sette mesi dopo aver portato il club di Londra alla vittoria della Premier League, il campionato inglese di calcio.

Josè Mourinho, 52 anni, è alla sua seconda esperienza sulla panchina del Chlesea, dove è tornato nel giugno del 2013. Dopo il successo dello scorso anno, il Chelsea è incappato in una stagione da incubo, con ben nove sconfitte in sedici gare di campionato.

L’ultimo ko è arrivato lunedì scorso contro il sorpendente Leicester di Claudio Ranieri, che guida con merito la Premier League Inglese.

Tra i possibili sostituti dello Special One in lizza ci sono Pep Guardiola, Guus Hiddink, Brendan Rodgers e Juande Ramos.

Non è stato ancora ufficializzato l’esonero di José Mourinho e già circolano i primi nomi per la sua successione sulla panchina del Chelsea. In pole-position c’è Guus Hiddink che già nella stagione 2009/10 era subentrato a stagione in corso, prendendo il posto di Felipe Scolari.

Il tecnico olandese ha poi guidato la nazionale russa mantenendo sempre stretti rapporti con Roman Abramovich. Nella rosa dei possibili traghettatori fino al termine della stagione, a sorpresa, è comparso anche il nome dello spagnolo Juande Ramos, ex Tottenham.

Qualsiasi sarà la scelta finale, comunque, l’orientamento della dirigenza Blues è di trovare al più presto una soluzione temporanea per salvare il salvabile di una stagione disastrosa per poi, la prossima estate, arrivare ad uno dei veri obiettivo del club.

Sono quattro i nomi che più insistentemente circolano attorno a Stamford Bridge: Diego Simeone, Pep Guardiola, Antonio Conte e Massimiliano Allegri. Nessuno di questi però sarà libero prima della prossima estate

To Top