Sport

Cile, l’ex ct Sampaoli due anni fa: “Festini, alcol, clan… E Vidal si faccia curare”

cile-sampaoli-vidal

Cile, l’ex ct Sampaoli due anni fa: “Festini, alcol, clan… E Vidal si faccia curare”

ROMA – Cile, l’ex ct Sampauli due anni fa: “Festini, alcol, clan… E Vidal si faccia curare”. Fu facile profeta l’attuale ct dell’Argentina Jorge Sampaoli (salvato peraltro da Messi a un passo dalla clamorosa eliminazione) sulle sorti del Cile, la squadra che guidava fino a un paio di anni fa e con la quale ha vinto due Coppa America.

Quel meraviglioso gruppo, un misto di talento e garra, era finito sprofondando in un vortice di alcol, festini (escort, come sostiene la moglie del portiere Bravo).

Il quotidiano Ultimas noticias ha diffuso una intervista appunto di due anni fa dove Sampaoli spara a zero sulla Roja, facendo nomi e cognomi, indicando clan e degenerazioni varie: il triste bilancio di un glorioso ciclo giunto al punto di esaurimento due anni prima dell’eliminazione dal Mondiale di Russia, restrospettivamente ampiamente prevedibile.

“Ci sono giocatori che non hanno più nulla da dare. Edu Vargas ogni volta che lo vedo sta sempre peggio, Mati Fernandez non è più al livello che ci si aspetta da un giocatore da Nazionale, Pinilla pensa solo alle feste quando lo convoco. Nessuno di loro può affrontare delle gare eliminatorie come quelle che ci aspettano. Vidal? Per lui ci vuole un medico specialista. Gli piace bere e non si controlla. Quando tornammo indietro in aereo da Lima mi chiese di poter aprire una birra che aveva comprato in aeroporto. Gli dissi di no, che sarebbero venuti dirigenti e altre persone, ma lui e altri si presero una bottiglia di whisky. Medel? Ama divertirsi, ma non beve più. Sanchez? A volte si mette le sue cuffie, si siede e mangia da solo, senza parlare con nessuno. Bravo? La fascia da capitano gli è stata data da altri, dalla “Banda Pitillo” (formata da Jara, Vidal, Beausejour, Valdivia e Pinilla), che comanda il gruppo. Se continuiamo in questo modo e non facciamo dei drastici cambiamenti sarà difficile per il Cile raggiungere il Mondiale in Russia“. (Ultimas noticias, ripreso da FcInter 1908)

To Top