Blitz quotidiano
powered by aruba

Classifica Serie B: Cagliari supera Crotone grazie a Perugia

ROMA – Classifica del campionato di calcio di Serie B, dopo le partite della 24/a giornata.
P G V N P GF GS.

Cagliari 52 24 16 4 4 46 22.
Crotone 51 24 15 6 3 39 19.
Pescara 46 24 14 4 6 38 25.
Bari 39 24 11 6 7 28 26.
Novara (-2) 38 23 12 4 7 30 18.
Brescia 38 24 10 8 6 34 33.
Cesena (-1) 37 24 11 5 8 34 21.
Avellino 35 24 10 5 9 37 33.
Perugia 33 24 9 6 9 23 21.
Trapani 32 24 8 8 8 28 29.
Entella 31 23 8 7 8 23 23.
Latina 31 24 8 7 9 29 29.
Spezia 30 23 7 9 7 22 31.
Ternana 30 24 9 3 12 26 31.
Vicenza 28 24 6 10 8 27 30.
Livorno 27 24 7 6 11 30 33.
Ascoli 26 24 8 2 14 20 36.
Modena 25 24 7 4 13 21 28.
Pro Vercelli 24 24 7 3 14 16 25.
Salernitana 23 23 5 8 10 23 30.
Lanciano (-1) 21 24 5 7 12 21 34.
Como 19 24 3 10 11 20 38.
– Cesena e Lanciano un punto di penalizzazione.
– Novara 2 punti di penalizzazione.

 I risultati della 24/a giornata del campionato di Serie B. Brescia-Livorno 1-3, Cesena-Ascoli 3-0, Como-Vicenza 1-1, Crotone-Perugia 1-2, Lanciano-Trapani 0-3, Latina-Pro Vercelli 1-0, Pescara-Bari 3-1, Ternana-Modena 2-1.

Il Crotone esce sconfitto in casa – non succedeva da un anno – perdendo 2-1 con il Perugia e fallisce la possibilità di superare nuovamente, o almeno di raggiungere, il Cagliari al primo posto della classifica. A segno Zampano per il Crotone al 42′ del primo tempo. La rimonta degli umbri nella ripresa, al 6′ st con il nuovo acquisto Rolando Bianchi su azione di contropiede e dieci minuti dopo su corner deviato di testa in rete da Volta. Prima sconfitta interna del Crotone, dunque, contro un Perugia ordinato e cinico che ha meritato il successo.

Il Latina supera 1-0 la Pro Vercelli nella 24/a giornata del campionato di Serie B e aggancia l’Entella a 31 punti in una posizione più tranquilla. Scivola invece al quartultimo posto la Pro, che ora rischia di farsi risucchiare in zona retrocessione. Primo tempo senza grosse emozioni.Parte meglio il Latina nella riopresa pericoloso con un bolide di Olivera deviato in angolo e con un sinistro di Scaglia che termina fuori di un soffio. Al 13′ si vede anche la Pro Ver celli: Ujkani blocca in bello stile la girata di Marchi. Il Latina sfiora il vantaggio al 15′, con il neo entrato Boakye: sul colpo di testa del numero 11 nerazzurro, compie un miracolo Pigliacelli che si salva con l’aiuto della traversa. Al 16′, però, il portiere ospite non può nulla sulla zampata vincente di Acosty: sinistro angolato e palla in fondo al sacco, Latina avanti. Una volta in vantaggio, il Latina mette un freno alla propria spinta; la Pro Vercelli, dal canto suo, cerca di fare la gara alla ricerca del pari senza mai, però, impensierire Ujkani. Dopo 5 minuti di recupero al Francioni termina con la vittoria dei nerazzurri.

Emozionante pareggio 1-1 fra Como e Vicenza nella 24/a giornata di Serie B. Per i lariani è il quinto risultato utile consecutivo, seconda gara senza vittorie, invece, per i veneti. Al Sinigaglia partita combattuta e incerta fino alla fine. Padroni di casa in dieci in avvio di ripresa per l’espulsione di Bessa. Passano così in vantaggio gli ospiti con Sbrissa, al 53′, su assist di Vita. I padroni di casa, nonostante l’inferiorità numerica, pareggiano con Ganz all’82’. Clamoroso palo di Giacomelli al minuto 89′. In pieno recupero resta in dieci anche il Vicenza per l’espulsione di Galano.

La Ternana batte 2-1 il Modena grazie ai gol di Janse e Furlan nella 24/a giornata di Serie B. Di Stanco il momentaneo pari degli emiliani, in 10 dal 12′ per l’espulsione del portiere Provedel. Grazie a questo successo la squadra di Breda sale a quota 30 punti, mentre quella di Crespo resta ferma a 25. Prima del fischio di inizio, gesto di solidarietà dei giocatori del Modena che donano la fascia di capitano a mister Crespo coinvolto nell’indagine per evasione fiscale della procura di Napoli. Ternana in vantaggio al 33′ con Janse che non sbaglia a tu per tu con Manfredini su assist di Avenatti. Il momentaneo pareggio del Moda di Stanco al 38′, di testa su cross di Luppi. Nella ripresa i padroni di casa trovano però il gol vittoria con Furlan, sempre di testa.

Torna a sorridere il Livorno che festeggia il ritorno di Panucci (anche se causa squalifica non si è potuto sedere in panchina, ndr) espugnando 3-1 il campo del Brescia guadagnando così tre punti di capitale importanza nella lotta salvezza. I toscani salgomo infatti a 27. Secondo stop consecutivo invece per le Rondinelle che restano a 38.  Apre le marcature il Livorno con Vantaggiato al 21′ ma il Brescia pareggia quattro minuti dopo grazie a Geijo. Ad inizio ripresa tocca a Jelenic portare nuovamente avanti il Livorno con il Brescia che, invece, resta in dieci causa espulsione diretta di Martinelli da parte del direttore di gara Maresca per un fallo su Vajushi non apparso così grave. I toscani ne approfittano e calano il tris con un colpo di testa di Borghese. Dopo il fischio finale espulso anche Coly per le Rondinelle.

Il Trapani si impone per 3-0 in casa del Lanciano nella 24/a giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente ai siciliani di salire a quota 32 punti in classifica, mentre il Lanciano resta al penultimo posto con 21. Trapani in vantaggio al 31′ con un colpo di testa di Scognamiglio su punizione di Scozzarella. Nella ripresa raddoppio di Citro al 61′, abile ad approfittare di un retropassaggio sbagliato di Aquilanti. Al 64′ tris del Trapani firmato da Pagliarulo in mischia su azione di calcio d’angolo.

Immagine 1 di 9
  • Classifica, passo in avanti della Ternana (foto LaPresse)Classifica, passo in avanti della Ternana (foto LaPresse)
  • Classifica, passo in avanti della Ternana (foto LaPresse)
  • Classifica, passo in avanti della Ternana (foto LaPresse)
  • Classifica, passo in avanti della Ternana (foto LaPresse)
  • Classifica, Pescara terzo (foto LaPresse)
  • Classifica, colpo Livorno (foto LaPresse)
  • Classifica, Cesena ok (foto LaPresse)
  • Classifica, passo in avanti della Ternana (foto LaPresse)
Immagine 1 di 9

 


TAG: ,