Sport

Coman contro Ibrahimovic: “Solo un egoista…”

Kingsely Coman (foto Ansa)

Kingsely Coman (foto Ansa)

ROMA – L’ex calciatore della Juventus attacca Zlatan Ibrahimovic: “E’ solo un’egoista”. “Al Psg non mi sentivo bene. Ci sono molti gruppi chiusi e questo rende difficile ambientarsi”. Così Kingsely Coman, oggi al Bayern, sul suo perido nello spogliatoio parigino. “La competizione era enorme e si doveva solo vincere – ha continuato il giovane talento – Ibrahimovic non è un giocatore che parla con i giovani calciatori o da consigli, lui pensa solo a se stesso, avevamo un rapporto completamente neutro”.

“Il mio rapporto con Ibrahimovic al Psg è stato del tutto insignificante – racconta infatti l’ala del Bayern – perché lui non è quel tipo di giocatore che cerca di stabilire un contatto coi giovani e che dà loro dei consigli, ma si preoccupa solo di se stesso”. E sarebbe stato proprio quell’ostracismo quotidiano a spingere Coman a fare le valigie da Parigi nell’estate del 2014 con destinazione Torino. “Nel Psg c’erano un sacco di clan e non era affatto facile riuscire ad integrarsi e a diventare parte del gruppo – confessa il giovane – ecco perché io non mi sono mai sentito a mio agio in prima squadra. Lì la concorrenza per un posto è enorme e vincere titoli è la sola cosa che interessa davvero”.

Coman ha poi parlato della Juventus: “Sono venuto a Torino perchè pensavo fosse il posto migliore per far emergere le mie qualità, ma oggi sto bene al Bayern Monaco e spero mi riscatteranno”.

 

To Top