Sport

Conor McGregor-Floyd Mayweather, streaming, diretta TV: dove vedere incontro

Conor McGregor-Floyd Mayweather, streaming e diretta TV: dove vedere l'incontro

Conor McGregor-Floyd Mayweather, streaming e diretta TV: dove vedere l’incontro

ROMA – L’incontro tra Conor McGregor-Floyd Mayweather si combatterà a Las Vegas sabato 26 agosto quando in Italia saranno le 5 di mattina di domenica. La sfida tra Conor McGregor e Floyd Mayweather in Italia si potrà vedere soltanto tramite Sky UK che trasmetterà il match in pay per view a 29,95 euro anche sul mercato italiano. Negli Usa l’evento sarà visibile in pay per view a 89,99 dollari e a 99,99 dollari per visione in alta definizione. L’evento sarà trasmesso in streaming su Showtime.com allo stesso prezzo.

Il match di Las Vegas, dove per sfortuna di McGregor non si potranno tirare gomitate o calci, si disputerà sulla lunghezza delle 12 riprese. Mayweather e McGregor, infatti, si affronteranno nel campo del primo, ovvero nella boxe. Si combatterà con guantoni da otto once come richiesto dai due, una deroga alla norma che prevede guanti da dieci once dai superwelter (la categoria del match) in su.

Tra i giudici dell’incontro ci sarà anche il nostro Guido Cavalleri che, intervistato dalla Gazzetta, ha detto la sua sulle possibilità di McGregor:

Il parere tecnico su questo incontro?
“Non ho mai visto in azione McGregor, impossibile dare un giudizio. Posso dire che essendo un confronto con le regole della boxe, mi resta difficile pensare che l’irlandese possa superare un artista del ring come Mayweather che avrà pure 40 anni, ma non ha mai fallito una prova importante”.
Pensava di essere tra i giudici per questa sfida, molto americana?
“Inizialmente no, ho alzato le antenne, quando McGregor ha chiesto espressamente un giudice europeo. A quel punto mi sono detto che tutto sommato potevo ricevere la chiamata. Sono l’unico in Europa con la licenza per Nevada, New York e California. Una decina di giorni addietro è arrivata la comunicazione e confesso di averla gradita. E’ la seconda volta che giudico Mayweather, un grande onore, considerandolo il pugile più completo degli ultimi anni. La prima nel 2014, nel bis con l’argentino Maidana. L’ho visto da bordo ring la prima volta battere l’altro argentino Baldomir nel 2006 e l’anno dopo con Oscar De La Hoya, match incertissimo”.
To Top