Blitz quotidiano
powered by aruba

Daniel Prodan, morto a 44 anni ex Messina: infarto

BUCAREST – Daniel Prodan, ex Messina, è morto a soli 44 anni. Era seduto davanti alla tv nella sua casa vicino a Bucarest, e il suo cuore si è improvvisamente fermato. Per tre ore, scrivono i quotidiani romeni, i medici, chiamati da sua moglie Licinia, hanno cercato di rianimarlo.

Nato nel marzo 1972, ha iniziato nell’Olimpia Satu Mare, per poi trasferirsi alla Steaua Bucarest, dove ha vinto 5 campionati, 2 Coppe di Romania e 3 Supercoppe nazionali e ha giocato per tre anni in Champions League. Dopo una stagione nell’Atletico Madrid, nel 1998 è passato ai Glasgow Rangers, dove ha conquistato 2 campionati, 2 Coppe nazionali e 1 Coppa di Lega. Nel 2002 è passato anche a Messina, in A, disputando appena 5 partite. Per la nazionale romena ha giocato 54 gare, partecipando al Mondiale 1994 e a Euro 1996.

A causa di un grave infortunio a un ginocchio, la sua carriera è finita a soli 26 anni. Negli ultimi anni Prodan aveva lavorato alla Federazione romena come direttore sportivo.