Sport

Dimitri Payet in guerra col West Ham: “Vendetemi al Marsiglia o mi rompo il crociato”

Dimitri Payet in guerra col West Ham: "Vendetemi al Marsiglia o mi rompo il crociato"

Dimitri Payet in guerra col West Ham: “Vendetemi al Marsiglia o mi rompo il crociato”

ROMA – Dimitri Payet in guerra col West Ham: “Vendetemi al Marsiglia o mi rompo il crociato”. Il centrocampista del West Ham Dimitri Payet non vuole più giocare in Premier league. Lo ha detto il manager della formazione britannica Slavet Bilic, sottolineando però che il club non ha alcuna intenzione di cedere il calciatore francese che ha acquistato dal Marsiglia nel giugno 2015 ed è una delle stelle della squadra. “Abbiamo detto di non volerlo cedere, lui ha detto di non voler più giocare in Premier. Noi non lo venderemo” ha chiarito Bilic.

Muro contro muro quindi, come succede spesso quando domanda e offerta non coincidono nel calcio. Finita qui? Macché, Payet è talmente deciso a rompere con il club che pur di andarsene – parole sue – è disposto a rompersi da solo i legamenti crociati.

In realtà, al di là dell’evidente scarsa professionalità del fantasista che ha incantato agli Europei, la sua non sarebbe una scelta “cinese”, non bussa a più soldi. L’inghilterra e la Premier proprio non gli piacciono: sacrificato dal Marsiglia per problemi di bilancio, a Londra non si è mai ambientato. Il giornalista francese Julien Laurensha dichiarato alla Bbc che lui e la sua famiglia scalpitano: la moglie non è contenta, i figli non sono contenti della scuola, sono sempre in Francia, hanno già visitato scuole locali per il prossimo anno. Certo non è la prima volta: quando giocava al Saint Etienne fece carte false pur di andare al Psg. Per i tifosi del West Ham che lo idolatrano e lo considerano più forte di Zidane, in ogni caso, il suo è un “disgustoso tradimento”.

To Top