Blitz quotidiano
powered by aruba

Empoli-Sampdoria 1-1. Video gol: Quagliarella-Laurini

EMPOLI – Empoli-Sampdoria 1-1, gol: Fabio Quagliarella 42′ e Vincent Laurini 82′.

L’Empoli frena l’emorragia. Dopo quattro sconfitte consecutive arriva un buon pareggio in rimonta contro una Sampdoria in grande salute, reduce da due vittorie. Fa tutto Laurini, il terzino francese prima devia in modo determinante un tiro di Quagliarella infilando Skorupski, poi nel finale segna di testa pareggiando i conti. Alla fine un punto a testa pare essere il risultato più giusto. Con i toscani che se la erano vista davvero brutta di fronte ai blucerchiati. La sensazione è che la squadra di Montella avrebbe potuto portare a casa un colpaccio se fosse stata più attenta, reggendo meglio all’arrembaggio finale dell’Empoli che ha chiuso con tre attaccanti (Pucciarelli, Mchedlidze e Livaja) più Saponara e Croce, insomma una squadra a trazione anteriore che Giampaolo ha costruito con i cambi nella ripresa con lo scopo di rimontare.

Empoli che aveva iniziato molto bene. Nel primo tempo al 14′ gol annullato a Saponara per fuorigioco non suo, ma di Maccarone che gli aveva regalato un bell’assist. Si fa vedere anche la coppia di lusso della Samp: al 15′ Cassano serve Quagliarella che incrocia di destro e trova Skorupski che blocca in due tempi. Al 20′ nuova occasione per l’Empoli: Zielinski smarca in area Saponara il cui sinistro è respinto da Viviano, Maccarone si divora il vantaggio sparando alto da pochi passi.

Dopo questa grande spreco arriva anche un palo per l’Empoli: al 23′ lancione di 50 metri di Paredes per Pucciarelli che stoppa benissimo, Viviano esce dall’area fuori tempo, l’attaccante pisano colpisce si libera e di sinistro da fuori colpisce il legno a porta vuota. Rispondono i blucerchiati al 34′: Paredes perde palla nella propria area sulla pressione di Quagliarella, l’attaccante batte di sinistro ma alza di poco sopra la traversa. Al 41′ arriva la rete dei liguri: Cassano pesca ancora in area Quagliarella che si gira e salta Costa, il suo destro viene deviato da Laurini e si insacca alla sinistra di Skorupski.

Per Quagliarella tre gol nelle ultime quattro partite. Si va all’intervallo con un Empoli quasi impaurito al pensiero della quinta sconfitta consecutiva. Nella ripresa gli azzurri entrano comunque più convinti, sebbene la Samp lanci segnali di forte pericolosità: al 22′ Dodò serve Quagliarella, destro dal limite, palla fuori non di molto. Giampaolo e Montella provano a cambiare qualcosa: il primo inserisce Mchedlidze al posto di Maccarone e poi sposta Laurini centrale con Bittante a destra; il secondo richiama Cassano per Correa. Ma è la forza della disperazione a spuntarla: la Samp controlla troppo, gli azzurri spingono e al 37′ guadagnano una punizione dal limite. Il fallo è di Christodoupoulos, appena entrato e subito ammonito. Sulla palla va Mario Rui che pennella per Laurini sul secondo palo. Il terzino salta altissimo e schiaccia la palla battendo Viviano. L’Empoli si fa coraggio e spinge ancora di più, poi a 30 secondi dalla fine punizione per i blucerchiati: sulla palla Christodoupoulos, il tiro è pericoloso ma Skorupski controlla la palla e l’arbitro fischia tre volte per un pari alla fine giusto.

Immagine 1 di 2
  • Montella foto AnsaMontella foto Ansa
  • Montella foto Ansa
Immagine 1 di 2

Empoli-Sampdoria, il gol di Fabio Quagliarella su assist di Antonio Cassano.

Empoli-Sampdoria, il gol di Vincent Laurini che ha impattato il match sul risultato di 1 a 1.