Sport

Euro 2016, ancora scontri con inglesi: Russia rischia espulsione

Euro 2016, ancora scontri con inglesi: Russia rischia espulsione

Euro 2016, ancora scontri con inglesi: Russia rischia espulsione

LILLE – Ancora scontri in Francia tra ultras russi e hooligans inglesi e gallesi. Questa volta a Lille, nel Nord del Paese, dove un gruppo di russi avrebbe provocato un gruppo di tifosi avversari vicino ad un bar nei pressi della stazione centrale. Due russi sono stati arrestati.

La Russia rischia ora di essere eliminata dagli Europei. La commissione disciplinare dell’Uefa, che si è riunita a Parigi dopo gli scontri a Marsiglia che hanno causato diversi feriti anche gravi tra i britannici, ha infatti deciso di infliggere alla squadra una squalifica dal torneo con ‘sospensiva’, che diventerà effettiva in caso di nuovi incidenti provocati dai suoi tifosi in uno degli stati che ospitano la competizione, accompagnata da una multa di 150mila euro.    

2x1000 PD

La sanzione, però, non si estende  però anche ad eventuali scontri al di fuori degli stadi, perché la federazione “gestisce solo ciò che avviene nelle strutture sportive, ciò che succede fuori dipende delle autorità del Paese ospitante”. Da Mosca, il Cremlino ha replicato invitando i tifosi a “non reagire ad alcuna provocazione” per il bene della propria squadra, definendo “inaccettabile” i comportamento dei protagonisti delle violenze di sabato a Marsiglia.

Alcuni tifosi russi sono stati espulsi in conseguenza ai controlli in effettuati in Costa Azzurra su un gruppo di tifosi in partenza per Lille, dove la Russia incontrerà mercoledì sera la Slovacchia.

(Foto e video degli scontri a Marsiglia)

Gli scontri all’interno dello stadio Velodrome: gli ultras russi caricano i tifosi inglesi (Ansa):

To Top