Blitz quotidiano
powered by aruba

Euro 2016, Marcello Lippi rinuncia a incarico Dt nazionale Italia

MONTPELLIER – Marcello Lippi rinuncia all’incarico di Direttore tecnico delle nazionali azzurre, che gli era stato offerto per il futuro. Lo conferma all’Ansa con un sms, dopo che da qualche minuto, anticipate dal sito del Corriere dello Sport, si erano diffuse indiscrezioni sulla sua decisione.

La nomina di Marcello Lippi era in realtà “sospesa” perché il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, aveva chiesto alla Corte federale una interpretazione sulla norma che prevede incompatibilità tra persone con incarichi federali e parenti procuratori di calciatori.

Lippi, il cui figlio Davide ha la procura di numerosi giocatori, alcuni anche del giro azzurro, era in attesa da settimane di un chiarimento. La Corte federale si è riunita per valutare la congruità della norma per la prima volta ieri sera ed aveva garantito che un parere definitivo sarebbe arrivato entro fine mese. All’ex Ct azzurro evidentemente non è bastato.