Blitz quotidiano
powered by aruba

Euro 2016: scontri russi-inglesi a Lille, 36 arresti, 16 feriti

LILLE – Ancora, ennesimi scontri tra inglesi e russi. Questa volta, dopo il delirio di Marsiglia, siamo a Lille. E il bilancio della mattina dopo, quando sembra finalmente tornata la calma, è di quelli impressionanti: 36 persone arrestate, almeno 16 i feriti.

Primi sintomi già martedì sera, quando si sono incrociati gruppi di tifosi russi, inglesi e gallesi (tutte squadre dello stesso girone insieme alla Slovacchia). Questa volta la polizia ha usato gas lacrimogeni per disperdere hooligans inglesi e russi a Lille in seguito a tafferugli scoppiati al termine della partita tra Russia e Slovacchia, finita 2-1 per la Slovacchia. La Russia rischia l’eliminazione perchè dopo 2 partite ha un solo punto, ma a rischiare grosso, nonostante l’appello del capitano Rooney, è anche l’Inghilterra, per motivi disciplinari.

A Lille anche esplosioni nei pressi di place des Reignaux. Lo riferiscono all’Ansa fonti Uefa. Sono stati lanciati gas lacrimogeni dalla polizia mentre molte auto sono state danneggiate da ultrà russi. Almeno una persona è stata arrestata dalla polizia francese.

Un gruppo di circa 200 tifosi inglesi nei pressi della stazione ha incominciato ad intonare cori di scherno verso i russi (a Lille si è giocata oggi Russia-Slovacchia) quando sono state udite delle esplosione ed è cominciato un lancio di bottiglie. Allora la polizia, per disperdere la folla e nel timore che gli scontri degenerassero, ha cominciato a usare i lacrimogeni. I negozi della zona dei tafferugli, soprattutto bar e ristoranti, sono stati costretti a chiudere velocemente. L’Inghilterra gioca domani nella vicina Lens contro il Galles e numerosi suoi sostenitori già da martedì si erano ritrovati a Lille.

Per il ministro dello Sport russo però  Vitali Mutko “non è seria” la versione secondo cui gruppi organizzati di hooligans russi hanno attaccato gli ultras inglesi a Marsiglia. “Sono stato a Marsiglia – ha dichiarato il ministro – sono andato in centro, è impossibile camminare: 10-20.000 britannici a torso urlano ‘Siamo inglesi, possiamo fare qualunque cosa’, usano un linguaggio ripugnante e insultano i russi. Com’è possibile – si è chiesto Mutko – che 200 nostri ragazzi siano venuti e abbiano attaccato quei 20.000? Non è chiaro”.

Immagine 1 di 41
  • Inglese pestato da un gruppo di russi il pomeriggio del 10 giugno, giorno prima della partita. Ai russi si aggiunge, in ciabatte, un ragazzo delle banlieue di MarsigliaInglese pestato da un gruppo di russi il pomeriggio del 10 giugno, giorno prima della partita. Ai russi si aggiunge, in ciabatte, un ragazzo delle banlieue di Marsiglia
  • Inglese pestato da un gruppo di russi il pomeriggio del 10 giugno, giorno prima della partita
  • Inglese pestato da un gruppo di russi il pomeriggio del 10 giugno, giorno prima della partita
  • Inglese pestato e gettato in mare al Vieux Port di Marsiglia
  • Ragazza con bandiera francese (di spalle) lancia bottiglia di birra contro gli inglesi
  • Ultras della Lokomotiv Mosca a Marsiglia
  • Russi con bandiera sottratta agli inglesi
  • Russi con bandiera sottratta agli inglesi
  • Russi con bandiera sottratta agli inglesi
  • Inglesi in mezzo ai lacrimogeni EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Ragazzo inglese arrestato dalla polizia in borghese. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Inglesi contro polizia ANSA/ DAL ZENNARO
  • La polizia in mezzo agli scontri del Vieux Port EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • 10 giugno, il giorno prima: inglesi fra i lacrimogeni EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • 10 giugno, il giorno prima: arresto di un giovane inglese. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • 10 giugno, il giorno prima: inglesi cantano slogan davanti a un pub del Vieux Port di Marsiglia EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Inglesi contro polizia al Vieux Port di Marsiglia ANSA/ DAL ZENNARO
  • Un inglese di 51 anni a terra in gravi condizioni dopo essere stato pestato da un gruppo di russi. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • 10 giugno, il giorno prima: inglesi lanciano sedia contro la polizia. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Scontri in una via del Vieux Port di Marsiglia: russi (di fronte) contro inglesi (di spalle) ANSA/ DAL ZENNARO
  • 10 giugno, il giorno prima: polizia francese e tifosi inglesi EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Inglesi in festa al Vieux Port EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • 10 giugno, il giorno prima: inglesi lanciano oggetti contro la celere francese EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • 10 giugno, il giorno prima della partite: inglesi fanno festa davanti a un pub del Vieux Port di Marsiglia EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Ultras russi (di fronte) fronteggiano tifosi inglesi (di spalle) in una via del Vieux Port di Marsiglia EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Tifosi inglesi al Vieux Port di Marsiglia EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Scontri fra inglesi e polizia francese. ANSA/ DAL ZENNARO
  • Lacrimogeni della polizia sui tifosi inglesi nel pomeriggio del 10 giugno, giorno precedente alla partita. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Inglese arrestato dalla polizia il 10 giugno, giorno prima della partita. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Un inglese di 51 anni a terra in gravi condizioni dopo essere stato pestato da un gruppo di russi. ANSA/ DAL ZENNARO
  • Gli inglesi cantano davanti ai pub del Vieux Port ANSA/ DAL ZENNARO
  • Russo in posa davanti a un cordone di poliziotti EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Ultras russi ANSA/ DAL ZENNARO
  • Ultras russi di fronte agli inglesi assiepati nei pub del Vieux Port EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Inglese gravemente ferito dopo gli scontri con i russi EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Il tappeto di bottiglie nella zona degli scontri EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Un gruppo di inglese, davanti alla polizia francese, provoca i russi EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Scontri al Vieux port di Marsiglia fra inglesi e polizia EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Agenti francesi in borghese portano via un ragazzo inglese ANSA/ DAL ZENNARO
  • Scontri fra russi e inglesi nei vicoli del Vieux Port a Marsiglia ANSA/ DAL ZENNARO
  • Tifosi inglesi si scattano un selfie al Vieux Port di Marsiglia ANSA/ DAL ZENNARO
Immagine 1 di 41
Immagine 1 di 44
  • Inghilterra-Russia: FOTO scontri a Marsiglia. Russi caricano inglesi allo stadio VelodromeIl fumo dei lacrimogeni sparati dalla polizia francese negli scontri del dopo partita EPA/TOLGA BOZOGLU
  • EPA/OLIVER WEIKEN
  • EPA/TOLGA BOZOGLU
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/OLIVER WEIKEN
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/OLIVER WEIKEN
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/PETER POWELL
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/OLIVER WEIKEN
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/OLIVER WEIKEN
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/TOLGA BOZOGLU
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/PETER POWELL
  • EPA/ALI HAIDER
  • EPA/GUILLAUME HORCAJUELO
  • Ansa /Daniel Dal Zennaro
  • Una coppia di inglesi guarda le cariche dei russi EPA/PETER POWELL
  • EPA/OLIVER WEIKEN
  • Russo brucia bandiera inglese EPA/TOLGA BOZOGLU
Immagine 1 di 44