Sport

Euro 2016: Croazia, niente squalifica. ora Italia agli ottavi?

Euro16, Uefa 'grazia' Croazia: solo 100mila euro multa

Euro16, Uefa ‘grazia’ Croazia: solo 100mila euro multa (foto Ansa)

BORDEAUX – Centomila euro di multa, il divieto di vendere biglietti agli ‘hooligan’ già identificati e sanzione ‘sospesa per un periodo di prova fino alla fine del torneo”.

Questa la decisione presa dalla commissione disciplinare dell’Uefa che il 18 giugno aveva aperto un procedimento disciplinare nei confronti della Federcalcio croata (HNS) a seguito degli incidenti che si sono verificati durante Repubblica Ceca-Croazia.

Notizia che riguarda da vicino la Nazionale Italiana di Antonio Conte perchè, molto probabilmente, sarà la Croazia l’avversaria degli azzurri negli ottavi di finale di Euro 2016.

Gli incidenti che hanno portato all’apertura del procedimento disciplinare dell’Uefa sono scoppiati al 41′ del secondo tempo di Repubblica Ceca-Croazia, con i biancorossi in vantaggio 2-1.

I sostenitori croati hanno dapprima lanciato diversi fumogeni sul campo di gioco e con un petardo hanno colpito uno steward che era intervenuto per spegnere i bengala, obbligando l’arbitro a sospendere il match per qualche minuto.

Il ct croato Ante Cacic aveva definito i connazionali che si erano resi protagonisti degli incidenti “terroristi dello sport”, mentre Ivan Rakitic, una delle stelle della squadra, ha temuto il peggio:

“l’Uefa potrebbe mandarci a casa”, aveva detto subito dopo la gara. Per il momento gli è andata bene, anche se con la ‘condizionale’.

To Top