Blitz quotidiano
powered by aruba

F1 GP Europa, Sebastian Vettel cambia strategia Ferrari e…

BAKU – Siamo al settimo giro del Gp di Europa, e a Sebastian Vettel, che è in seconda posizione, viene chiesto di rientrare ai box per il cambio gomme. Il campione risponde: “Ma siete sicuri?”. Poi cala il silenzio radio, ma parla la pista: Vettel, ai box, non ci rientra. Fa di testa sua e stravolge la strategia: il cambio gomme arriva al 20esimo giro, e così il tedesco fa una sosta al posto di due. Una scelta che, col senno di poi, forse non è stata la migliore: Kimi Raikkonen, con due soste, ha fatto una gara più veloce.

Di sicuro, nulla è cambiato in termini di risultato: Vettel è arrivato secondo alle spalle di Rosberg e, anche con due soste, con assoluta probabilità avrebbe chiuso con la seconda piazza. Però, il “gran rifiuto” di Vettel in mondovisione è restato: gli hanno chiesto di rientrare, lui ha detto “no”. Un mezzo “vaffa” alla Ferrari. Una decisione che la dice piuttosto lunga su quanto Vettel, ora, si fidi del suo team dopo la strategia sbagliata in Canada che è costata al pilota tedesco la probabile vittoria.

Immagine 1 di 9
  • F1 Canada, Hamilton vince. Vettel secondo ma strategia...
Immagine 1 di 9