Blitz quotidiano
powered by aruba

F1, Gp Singapore. Ordine arrivo, classifica piloti-costruttori. Trionfo e vetta Rosberg, Ferrari manca podio

ROMA – Trionfo nella notte di Singapore e ritorno in testa al Mondiale dopo tre mesi. Festa, sorrisi e fuochi d’artificio per Nico Rosberg al Marina Bay Circuit dove il pilota tedesco della Mercedes ha dominato dall’inizio alla fine resistendo all’ultimo giro all’arrembante ritorno della Red Bull di Daniel Ricciardo. L’australiano ce la mette tutta ma è solo secondo davanti all’altra Stella d’argento di Lewis Hamilton che perde il comando della classifica piloti, ma riesce a tenersi un podio insidiato per tutta la gara dall’ottima Ferrari di Kimi Raikkonen.

Il finlandese, autore di un bel sorpasso sull’inglese campione del mondo cede la posizione solo al pit-stop e chiude quarto davanti al compagno in Ferrari Sebastian Vettel autore di una bellissima rimonta. Il quattro volte campione del mondo era partito dal fondo della griglia a causa di un problema alle sospensioni accusato nelle qualifiche. Un Gran Premio, quello nella città Stato del sud-est asiatico, partito praticamente con la safety-car a causa dell’incidente all’impatto al semaforo verde tra la Force India di Hulkenberg, la Mclaren di Button e la Toro Rosso di Sainz. Problemi anche per la Williams di Bottas costretto ai tornare per cambiare le gomme. Dopo tre giri di neutralizzazione la safety-car rientra e il Gp di Singapore riparte regolarmente con la Mercedes di Rosberg in testa davanti alla Red Bull di Ricciardo ed alla Stella d’argento di Hamilton.

Quarta la Ferrari di Raikkonen. L’altra Rossa di Vettel che partiva dall’ultima posizione e’ già 17/a. Mentre Rosberg prende il largo seguito a distanza da Ricciardo, a illuminare la notte al Marina Bay Circuit è la lotta per la terza posizione tra Raikkonen e Hamilton. Il finlandese riesce a passare l’inglese con un bel sorpasso andando virtualmente sul podio, ma a tre quarti di gara forse ritarda il pit-stop ed è costretto a cedere la posizione al campione del mondo che conquista qualche prezioso punto in più, utile per rispondere al suo compagno di squadra. Un Rosberg attentissimo che non si scompone fino alla bandiera a scacchi nonostante il ritorno pericoloso della Red Bull di Ricciardo che va vicinissima all’exploit.

”E’ stato un bellissimo fine settimana – esulta Rosberg di nuovo in testa al mondiale con 11 punti di vantaggio sul rivale Hamilton – ho avuto una grande vettura, all’ultimo è stato difficile ma è andata bene. Ho avuto problemi con i freni e col traffico, la vettura era al limite come spesso succede qui a Singapore”. Sorride alla fine il vincitore dello scorso anno Vettel che dopo la bella rimonta festeggia parlando con il suo italiano in via di miglioramento: ”Io credo in questa Ferrari e in questa squadra, credo in un futuro al meglio per noi. Oggi è andata molto bene e ora ci vediamo in Malesia. E’ stata una bella corsa è stato meglio l’anno scorso ma visto da dove sono partito è andata bene”.

Ordine d’arrivo del Gran Premio di Singapore di Formula 1:

1 Nico Rosberg (Ger/Mercedes) 1h55’48”950
2 Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull/Renault a 0”488
3 Lewis Hamilton (Ing/Mercedes) 8”038
4 Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) 10”219
5 Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 27”694
6 Max Verstappen (Ola/Red Bull/Renault) 1’11”197
7 Fernando Alonso (Spa/McLaren/Honda) 1’29”198
8 Sergio Perez (Mes/Force India/Mercedes) 1’51”062
9 Daniil Kvyat (Rus/Toro Rosso/Ferrari) 1’51”557
10 Kevin Magnussen (Dan/Renault) 1’59”952
11 Esteban Gutierrez (Mes/Haas/Ferrari) 1 giro
12 Felipe Massa (Bra/Williams/Mercedes) 1 giro
13 Felipe Nasr (Bra/Sauber/Ferrari) 1 giro
14 Carlos Sainz (Spa/Toro Rosso/Ferrari) 1 giro
15 Jolyon Palmer (Ing/Renault) 1 giro
16 Pascal Wehrlein (Ger/Manor/Mercedes) 1 giro
17 Marcus Ericsson (Sve/Sauber/Ferrari) 1 giro
18 Esteban Ocon (Fra/Manor/Mercedes) 2 giri

Classifica Mondiale piloti:
1 Nico Rosberg 273
2 Lewis Hamilton 265
3 Daniel Ricciardo 179
4 Sebastian Vettel 153
5 Kimi Raikkonen 148
6 Max Verstappen 129
7 Valtteri Bottas 70
8 Sergio Perez 66
9 Nico Hulkenberg 46
10 Felipe Massa 41
11 Fernando Alonso 36
12 Carlos Sainz 30
13 Romain Grosjean 28
14 Daniil Kvyat 25
15 Jenson Button 17
16 Kevin Magnussen 7
17 Pascal Wehrlein 1
18 Stoffel Vandoorne 1

Classifica Mondiale costruttori:
1 Mercedes 538
2 Red Bull/Renault 316
3 Ferrari 301
4 Force India/Mercedes 112
5 Williams/Mercedes 111
6 McLaren/Honda 54
7 Toro Rosso/Ferrari 47
8 Haas/Ferrari 28
9 Renault 7
10 Manor/Mercedes 1.

Immagine 1 di 53
  • F1, Gp Belgio. Rosberg domina Spa, Ferrari a punti dopo disastro viaF1, Gp Belgio. Rosberg domina Spa, Ferrari a punti dopo disastro via FOTO ANSA
  • F1, Gp Belgio: pole a Rosberg, Ferrari in seconda fila con Raikkonen e Vettel
  • F1 GP Ungheria: vince Hamilton seguito da Rosberg, quarto Vettel
  • F1, Ecclestone gela Monza: "Dura confermarla, Imola o Goodbye Italia"
  • F1, Gp Austria: trionfa Hamilton, terzo Raikkonen. Vettel out (foto archivio Ansa)
  • YOUTUBE Vettel: gomma esplode, va a sbattere (F1, Gp Austria)
  • Nico Rosberg e Lewis Hamilton (foto Ansa)
  • F1 GP Europa, Sebastian Vettel cambia strategia Ferrari e...
  • F1, Gp Europa: vince Rosberg, ordine arrivo. Classifiche: Mondiale e Costruttori (foto Ansa)
  • Kimi Raikkonen incidente Gp Monaco F1
  • F1 Gp Monaco: griglia partenza, Ricciardo pole position
  • F1 Gp Montecarlo, Button paura centrato da tombino
  • F1 GP Montecarlo, dove vederlo in diretta tv e streaming
  • F1 Fernando Alonso correrà il Gran Premio della Cina
  • Ferrari F1 vs Punto, Ferrari 575 su circuito Imola
  • F1, Ferrari assolta per lo strano messaggio a Melbourne
Immagine 1 di 53

TAG: ,