Sport

Fiorentina-Chievo 1-0. Video gol highlights, foto e pagelle

Fiorentina-Chievo diretta. Formazioni ufficiali - video gol highlights

Fiorentina-Chievo diretta. Formazioni ufficiali – video gol highlights

Fiorentina-Chievo 1-0, gol: Sanchez 30′. Fiorentina batte Chievo 1-0 (1-0). Pagelle e tabellino. Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu 6 (40′ pt Lezzerini 7), Tomovic 6, Astori 6, Alonso 6, Tello 5.5, Sanchez 7 (14′ st Bernardeschi 5.5), Vecino sv (8′ pt Badelj 6), Milic 6, Ilicic 7, Borja Valero 6, Kalinic 6.5. (97 Dragowski, 17 Diks, 18 Salcedo, 4 De Maio, 14 Mati Fernandez, 11 Toledo, 25 Chiesa, 24 Hagi, 30 Babacar) All.: Sousa 6.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 6, Cacciatore 5.5, Dainelli 5.5, Cesar 5, Gobbi 6, Castro 5.5, Radovanovic 5, Hetemaj 5.5, Birsa 5 (26′ st Pellissier sv), Inglese (39′ st Jallow sv), Meggiorini (37′ st Rigoni sv). (90 Seculin, 32 Bressan, 21 Frey, 2 Spolli, 20 Sardo, 5 Gamberini, 36 Costa, 4 Rigoni, 97 De Paoli, 27 Parigini). All.: Maran. Arbitro: Fabbri di Ravenna 5. Reti: nel pt 28′ Sanchez. Angoli: 4-4. Ammoniti: Cesar e Hetemaj per gioco falloso. Recupero: 4′ e 4′ Spettatori: 32.304, incasso 443.418 euro (paganti 12.294, incasso 139.131; abbonati 20.010, quota 304.287). ** IL GOL ** 28′ pt: Ilicic batte il calcio d’angolo concesso dopo una parata di Sorrentino su tiro di Borja Valero, spunta Sanchez che elude gli avversari e di testa fa centro.

Nella notte del 90/o compleanno, la Fiorentina conquista la prima vittoria della stagione, battendo di misura il Chievo con una rete di Carlos Sanchez, uno dei nuovi acquisti. Ai viola, che hanno chiuso soffrendo, il risveglio seppur tardivo dei veneti reduci dal successo sull’Inter di una settimana fa, basta il colpo di testa del centrocampista colombiano poco prima della mezz’ora del primo tempo su angolo battuto da Ilicic, uno dei migliori.

2x1000 PD

Tutto questo accade in uno stadio gremito, davanti a una tribuna piena di ex campioni viola, invitati per l’occasione: da Antognoni a Mutu, da Passarella a Dunga, agli olimpionici Niccolò Campriani e Rachele Bruni, tifosi doc. La società volutamente, nel rispetto delle vittime del terremoto del centro Italia, ha scelto di rinunciare di annullare la festa vera e propria per il compleanno del club, devolvendo tutto l’incasso del match alle popolazioni colpite dal sisma. Anche per questo in tanti hanno riempito lo stadio, con la torre di Maratona illuminata di viola e migliaia di bandierine a regalare coreografie ad effetto, prima del corteo al termine del match con le novanta candeline in mezzo al campo e la sfilata degli applauditissimi ex.

Prima però la partita, non bella, con Maran che ha confermato la stessa formazione vittoriosa sull’Inter e Sousa che, invece, ritrovando Borja Valero acclamato dai tifosi che ne hanno chiesto la conferma, ha sparigliato le carte facendo debuttare dal 1′ Milic e Sanchez, accentrando Alonso e preferendo Tello a Bernardeschi. Il Chievo ha badato soprattutto a difendersi, la Fiorentina che ha perso all’inizio per infortunio Vecino e quindi Tatarusanu uscito stordito alla testa dopo un contrasto con Meggiorini stentava a trovare spazi e a rendere fluido il proprio gioco.

Ma al 28′, dopo un paio di affondi di Kalinic riusciva a trovare il vantaggio con Sanchez che a inizio ripresa ha dovuto lasciare pure lui il campo per un problema muscolare. Con Sousa costretto a cambi forzati e la reazione del Chievo, la squadra viola faticava a cercare il raddoppio e soffrire soprattutto le fiammate di Meggiorini su cui però si faceva trovare sempre pronto Lezzerini. Maran cambiava tutto il suo attacco ma senza costrutto, Ilicic sfiorava il 2-0 al 35′ colpendo la traversa, i veneti hanno chiuso in avanti senza però cambiare il destino della gara. E la Fiorentina poteva così spegnere le sue candeline. Foto Ansa e video gol highlights.

La diretta live su Blitz grazie a Sportal.

To Top