Blitz quotidiano
powered by aruba

Fiorentina – Napoli 1-1, pagelle-highlights: Higuain-Alonso

FIRENZE – Fiorentina e Napoli hanno pareggiato 1-1 (1-1). Le pagelle ed il tabellino della partita.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu 7, Roncaglia 6.5, Gonzalo Rodriguez 7, Astori 7, Alonso 6.5, Badelj 7 (45′ st Ilicic sv), Vecino 6, Tello 6.5, Mati Fernandez 6.5 (24′ st Bernardeschi 5.5), Borja Valero 7, Kalinic 5.5. (24 Lezzerini, 34 Satalino, 4 Tomovic, 23 Pasqual, 16 Blaszczykowski, 6 Tino Costa, 26 Kone, 30 Babacar). All. Sousa 6.5.

Napoli (4-3-3): Reina 6, Hysaj 5.5, Albiol 6.5, Koulibaly 6, Ghoulam 5.5, Allan 5 (22′ st David Lopez 6), Jorginho 5.5, Hamsik 5, Callejon 5.5 (32′ st Mertens 6), Higuain 6.5 (44′ st Gabbiadin), Insigne 5. (22 Gabriel, 1 Rafael, 11 Maggio, 6 Valdifiori, 21 Chiriches, 18 Regini, 96 Luperto, 94 Chalobah). All. Sarri 5.5 Arbitro: Tagliavento di Terni 5.5 Reti: pt 6′ Alonso, 7’Higuain Angoli: 5-3 per la Fiorentina Ammoniti: Albiol per gioco falloso Recupero: 0′, 3′ Spettatori: 31.469, incasso 731.485 euro (paganti 10.694, incasso 394.851; abbonati 20.775, quota 336.634).

*** I GOL: – 6′ pt: Corner di Borja Valero, Alonso salta più in alto di tutti e trafigge di testa Reina – 7′ pt: Da una goffa respinta di Alonso e complice l’errata posizione di Tatarusanu, nasce il pareggio di Higuain che lanciato da Koulibaly non ha difficoltà a far centro a porta spalancata.

Per quanto fatto e creato nel primo tempo, mettendo nel conto anche le due traverse colpite con Kalinic e Tello, la Fiorentina avrebbe meritato qualcosa in più del pareggio ottenuto contro il Napoli. Nella ripresa è emerso anche il Napoli che è stato pericoloso in due circostanze. Un punto, che comunque permette alla squadra di Sousa di rimanere in lotta per un piazzamento che vale la prossima Champions League: “Questa sera non abbiamo avuto quel pizzico di fortuna necessario per portare a cassa la vittoria – ha detto il tecnico viola al termine della partita -. Non ho visto un rallentamento nella ripresa, ma un allungamento della squadra. C’è stata troppa distanza tra i reparti anche se siamo comunque riusciti a creare delle occasioni da rete”. Poi sulla lotta per il terzo posto: “Ci abbiamo sempre creduto e non smettiamo certo adesso di lottare per questo obiettivo. Sono orgoglioso della grande voglia mostrata dai miei ragazzi. Stiamo competendo da inizio anno con squadre costruite per vincere lo Scudetto, siamo sempre stati lassù e non era scontato. Vogliamo farcela”. Dopo un periodo di assenza al Franchi (anche per la contestazione alcune settimane fa di una minoranza di tifosi), questa sera era presente anche il patron viola Andrea Della Valle: “Il primo tempo è stato spettacolare una delle più belle partite della stagione. Grande Fiorentina, alla fine il pareggio ci può stare contro un grande Napoli. Andiamo a Roma molto positivi, a giocarcela. Siamo lì, ci guardiamo anche dietro, ma sarà un bel campionato fino alla fine. Le motivazioni ce le hanno incorporate dentro di loro i ragazzi ed il mister. Adesso concentriamoci sul campionato, siamo super fiduciosi. Il gruppo ha dato un segnale fortissimo”. Poi sul suo ritorno al Franchi: “Non è il momento di parlarne, ci torneremo nel momento opportuno. Poi, anche prima della fine del campionato, parleremo del resto. Quando tutti capiranno l’amore viscerale che ho per la Fiorentina sarò strafelice, sperando che non sia troppo tardi”. Anche per il tecnico del Napoli, Sarri, la gara del Franchi è stata da insegnamento per chi ama questo sport: “”Siamo venuti fuori bene nel secondo tempo, sono contento perché penso che questa partita sia stata uno spot per il calcio italiano – ha sottolineato il tecnico -. C’è stata intensità, tecnica e velocità. Tecnicamente la Fiorentina è la squadra più forte del campionato. Higuain? Era nervoso, pensava che il gol annullato fosse buono, poi invece abbiamo visto che era in fuorigioco. Insigne? Sono contentissimo di lui, ha fatto una partita di sacrificio su Tello, che per noi poteva essere pericoloso con la sua velocità”. Tra i protagonisti della gara del Franchi c’è stato sicuramente il portiere Reina: “Pareggio in uno stadio difficilissimo, loro superiori nel primo tempo, noi nel secondo. Difficilissimo vincere qui, ma lottiamo ancora per lo scudetto. E soprattutto cerchiamo di blindare il secondo posto”.

Video con gli highlights della partita da Twitter.

Immagine 1 di 6
  • Fiorentina-Napoli nelle foto AnsaFiorentina-Napoli nelle foto Ansa
  • Fiorentina-Napoli nelle foto Ansa
  • Fiorentina-Napoli nelle foto Ansa
  • Fiorentina-Napoli nelle foto Ansa
  • Fiorentina-Napoli nelle foto Ansa
  • Fiorentina-Napoli nelle foto Ansa
Immagine 1 di 6



TAG: ,