Fiorentina

Calciomercato Fiorentina, ultim’ora. Carlos Sanchez, Lopez, Tello. Le ultimissime

Calciomercato Fiorentina, ultim'ora. Carlos Sanchez, Lopez, Tello. Le ultimissime

Calciomercato Fiorentina, ultim’ora. Carlos Sanchez, Lopez, Tello. Le ultimissime
foto Ansa

CALCIOMERCATO FIORENTINA, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Fiorentina: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Fiorentina su Carlos Sanchez. Come scrive goal.com, il colombiano, di proprietà dell’Aston Villa, è il nome nuovo di Corvino per il centrocampo.

Classe 1986, Sanchez è reduce da una disastrosa annata col club di Birmingham culminata con la retrocessione in Championship: scenario che potrebbe agevolare i viola.

2x1000 PD

‘Sky’ parla di contatti avviati, con i gigliati intenzionati a regalare una nuova pedina a Paulo Sousa nel reparto nevralgico.

CALCIOMERCATO FIORENTINA, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Fiorentina: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Come scrive Gianluca Di Marzio, oltre a Sanchez tra i possibili nomi in entrata, anche un nuovo tentativo della dirigenza viola per arrivare a Lisandro Lopez, difensore del Benfica classe ’89 già seguito e trattato a lungo nell’ultima sessione di mercato. Un capitolo mai chiuso e, dunque, pronto ad essere riaperto, con la Fiorentina a caccia di nuovi rinforzi per completare il reparto difensivo e di centrocampo a disposizione di Sousa.

CALCIOMERCATO FIORENTINA, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Fiorentina: le ultime notizie, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Come scrive Il Corriere dello Sport, il Barcellona sventola bandiera bianca: Cristian Tello tornerà a vestire la maglia della Fiorentina. Constatata la resistenza del giocatore ai possibili trasferimenti in Premier ed in Liga, ora è tutto pronto per il sì ad un nuovo prestito, ancora con diritto di riscatto a favore dei viola, ma probabilmente ad una cifra inferiore rispetto a quella fissata lo scorso gennaio: 6 milioni invece degli 8 che i Della Valle avrebbero dovuto sborsare esercitando l’opzione a giugno.

To Top