Blitz quotidiano
powered by aruba

Flavio Briatore: Kokorin e Mamayev spendono 250mila euro al Twiga

ROMA – Grazie a due calciatori della nazionale russa, Alexander Kokorin e Pavel Mamayev, il Twiga di Monte Carlo, lo storico locale di Flavio Briatore, in una sola sera ha incassato 250mila euro, spesi quasi esclusivamente in champagne.

La notizia, in patria, ha fatto tanto clamore che anche il portavoce del Cremlino, Dimitri Peskov, è intervenuto definendo “disgraziata vanità” quanto combinato dai giocatori al Twiga. Inoltre ha assicurato che ancheVladimir Putin in persona è stato informato della situazione. Peskow ha aggiunto che è però necessario “capire cosa sia successo veramente”.

A difendere i giocatori è stato Briatore, che su Instagram ha spiegato che Kokorin e Mamayev erano al Twiga per cenare con le loro famiglie, e che nel club un gruppo di russi aveva organizzato un’altra festa: quando hanno riconosciuto i giocatori li avrebbero invitati i loro tavoli “in segno di rispetto”, e hanno offerto loro lo champagne. Dunque, il conto sarebbe imputabile a loro. Briatore, che intanto si frega le mani e incassa, ha aggiunto: “La cosa divertente è che questi ragazzi nemmeno bevevano alcool”.