Sport

Francesco Totti: “Spalletti è il futuro della Roma, lo terrei. Intanto penso al 4° figlio…”

Francesco Totti: "Spalletti è il futuro della Roma, lo terrei. Intanto penso al 4° figlio..."

Francesco Totti: “Spalletti è il futuro della Roma, lo terrei. Intanto penso al 4° figlio…”

ROMA – Francesco Totti si schiera con la conferma in panchina alla Roma di Luciano Spalletti. Il capitano della Roma pensa al futuro, con un contratto in scadenza a breve e per la prima volta l’idea di appendere gli scarpini al chiodo. Il calciatore parla dei suoi progetti e non esclude che tra un anno nella sua vita potrebbe esserci un altro figlio, il quarto. D’altronde proprio Ilary Blasi, la moglie del calciatore, aveva confermato di essere pronta ad un nuovo arrivo in famiglia.

Parlando di Spalletti, dopo lo schieramento di De Rossi e Pallotta, ecco che anche Francesco Totti dice convinto: “Lo terrei, è il futuro della Roma”. A dover decidere del proprio futuro, però, c’è lo stesso Totti. Nel corso della trasmissione ‘L’Intervista’ di Maurizio Costanzo in onda giovedì sera su Canale 5, ha dichiarato:

“Cosa farò tra un anno? Potrei essere nella dirigenza della Roma, ancora sui campi a giocare, oppure potrei decidere di fare il procuratore e cercare nuovi campioni, un po’ di esperienza nel calcio ce l’ho . Un programma in tv con Ilary? Ce lo hanno proposto tante volte, ma se per lei è il suo pane per me sarebbe una cosa nuova”.

Quello che invece sembra certo è l’allargamento della famiglia:

“Con Ilary stiamo pensando al quarto figlio, ce lo ha chiesto Cristian, vuole un altro maschio”.

C’è spazio anche per un sguardo al passato, tra gioie e dolori:

“Il gol a cui sono più legato è quello che ci ha fatto vincere lo scudetto. Il rimpianto più grande non aver vinto la Champions”.

Quella Champions che Pallotta non vuole assolutamente lasciarsi scappare. La qualificazione all’Europa che conta d’altronde è indispensabile per i conti del club, e inciderà non poco nella costruzione della squadra: acquisti e cessioni dipenderanno dal piazzamento della Roma in campionato.

Ad occuparsi del mercato – almeno fino quando non sarà sciolto il nodo legato all’arrivo dal Siviglia di Monchi – sarà il ds Massara, ricevuto il 21 marzo da Pallotta per fare il punto della situazione. In mattinata invece il presidente era stato a Palazzo Chigi assieme a Baldissoni e Gandini per incontrare Luca Lotti. Col ministro per lo sport si è discusso della rimozione delle barriere nella Curva Sud dello stadio Olimpico, degli sviluppi sul tema dell’impianto di proprietà da costruire a Tor di Valle, e della politica sportiva del calcio italiano in generale.

To Top